Arriva Justice League 3000, il ritorno di Howard Porter

 

DC JUSTICE LEAGUE 3000 PORTER – Dopo l’infortunio a un nervo della mano che lo ha costretto a rimanere a lungo lontano dalla scena fumettistica internazionale, Howard Porter ritorna a lavorare sulla Justice League per la nuova serie in uscita a dicembre.

 Porter ha dato un contributo fondamentale al successo delle avventure DC, disegnando dal 1997 al 2000 la Justice League di Grant Morrison e Mark Waid. Adesso, a un decennio dal suo addio, Porter ritorna a lavorare con i supereroi DC per la nuova serie Justice League 3000, ambientata in un lontano futuro dove Superman, Batman, Wonder Woman, Lanterna Verde e Flash avranno un aspetto del tutto particolare.
La trama dell’opera sarà curata da Keith Giffen e J.M. DeMatteis, il team che ha raggiunto il successo grazie a Justice League International.

PARALLELISMI – “Mi sento come una versione estremamente fuori forma di Rocky Balboa”, ha scherzato Porter in un’intervista lasciata a CBR, “ma devo dire che sono sempre felice quando disegno, e ancor di più se le persone sono interessate a tal punto da farmi domande riguardo ciò su cui sto lavorando”.
Riguardo i parallelismi tra il suo lavoro degli anni novanta e la nuova serie, Porter ci tiene a precisare che ci sarà ben poco in comune. “Credo che l’unica cosa che può accomunare le due serie sia il fatto di prendere personaggi molto noti e presentarli in modi molto diversi, mettendoli al centro di situazioni molto strane. So bene di essere vago, ma non posso dire di più!”.

DISEGNARE IL FUTURO – Infine, alcune considerazioni riguardo l’ambientazione: “È impegnativo disegnare il futuro, perché c’è sempre un momento in cui la tecnologia del mondo reale si evolve così tanto da far apparire i tuoi disegni obsoleti. Voglio riuscire a dare alle cose una sfumatura complessa, composta da un’impronta futuristica la cui atmosfera però richiami allo stesso tempo l’antico. Non parliamo poi della difficoltà di riuscire a differenziare le ambientazioni dei vari pianeti sui quali si svolgerà la storia! Per fortuna Gieffen ha le idee molto chiare su ciò che vuole”.

UNA GRANDE SFIDA – Un ritorno importante per il mondo dei comics e una grande sfida per Porter, dunque, che ci permetterà di apprezzare i supereroi DC all’interno di un’ambientazione che nasconde molte insidie, ma potrebbe anche dare vita ad un’atmosfera con pochi eguali nel panorama fumettistico.

Fonte: CBR

Nicholas Venè

Leggo, scrivo, gioco, guardo, commento. Osservo e prendo appunti, provando a fare cose.

Potrebbero interessarti anche...

1 Risposta

  1. 22 novembre 2013

    […] nuova serie che vedrà la Justice League agire nel terzo millennio. Come già avevamo anticipato in questo articolo riguardo l’intervista di CBR ad Howard Porter, la coppia di scrittori Giffen-De Matteis sarà […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.