[Esclusiva] C4 Chiacchiere con… Dario Maffioli, organizzatore della I fiera del fumetto di Varese

Come annunciato ieri, gli appassionati di fumetti hanno una nuova occasione per cercare volumi introvabili e sfogliare le ultime uscite: domani, Sabato 16 novembre, si aprirà infatti la prima Fiera del Fumetto di Varese. La manifestazione, in programma Sabato e Domenica dalle 10 alle 18 presso l’Atahotel Executive, affiancherà la già celebre Fiera del disco e del cd, giunta alla sua 28a edizione. Per l’occasione abbiamo contattato il referente della fiera, Dario Maffioli, per qualche domanda su questa manifestazione esordiente. Maffioli è coinvolto nella Fiera del disco sin dalla nascita dell’evento e da aprile 2013 ne ha preso definitivamente in carico la gestione.
C4 Comic: Dopo ben 27 edizioni della Fiera del Disco e del Cd avete deciso, in collaborazione con il comune di Varese, di ampliare il campo al settore dei fumetti. Come è nata questa idea?
Dario Maffioli: La decisione di associare alla Fiera del Disco & CD la Fiera del Fumetto è nata in modo abbastanza casuale da una conversazione con l’ amico Paolo Telloli, editore di fumetti (Ink, Il Morto) e non ultimo da anni grafico di Vinilmania (importante manifestazione italiana dedicata al collezionismo discografico, ndr), con il quale abbiamo ragionato riguardo alla possibilità di inaugurare una nuova fiera del fumetto in una città come Varese che finora non era mai stata toccata dal circuito delle fiere di settore. Il Comune di Varese, nella persona dell’ assessore alla Cultura Simone Longhini, si è dimostrato molto interessato e così è nato questo nuovo progetto.

C4 Comic: Musica e fumetto si incontrano sempre più spesso: proprio in questi giorni abbiamo parlato di “Kurt Cobain: Quando ero un alieno”, “Il Quinto beatle” e “Dressed to Kiss – L’ombra del demone”. Qual è la sua opinione in merito all’interazione tra queste due forme d’arte?
Dario Maffioli: Ci sono differenti “scuole” di pensiero riguardo alla coesistenza tra disco e fumetto. Credo personalmente che, sebbene siano due ambiti fondalmentamente diversi, abbiano comunque forti punti di contatto sia nell’ aspetto collezionistico che nella rappresentazione di un periodo storico-sociale fortemente radicato nella nostra cultura.

C4 Comic: Il mondo dei fumetti è in continua espansione e anche quest’anno il Lucca Comics & Games ha infranto i record di visite dell’anno precedente. Che cosa potranno trovare i vostri visitatori alla prima Fiera del Fumetto di Varese?
Dario Maffioli: La Fiera del Fumetto di Varese ha come intendimento quello di diventare in futuro un nuovo ed importante punto d’ incontro dei collezionisti del fumetto a livello nazionale: all’ Atahotel Varese potranno entrare in contatto con espositori professionali ed amatoriali, in un ambiente accogliente, ordinato e ad ingresso gratuito.

C4 Comic: L’ingresso gratuito è sicuramente un incentivo a visitare la fiera, anche soltanto per ammirare le magnifiche tavole di Claudio Villa. Quanti saranno gli stand dedicati ai fumetti? Saranno presenti autori e case editrici?
Dario Maffioli: I tavoli dedicati al fumetto saranno circa una ventina, risultato numerico che considero accettabile anche in considerazione della “prudenza” da parte di molti potenziali espositori del fumetto nei confronti della novità “assoluta”. Per questa prima edizione, al di là dell’ esposizione di tavole di Claudio Villa, non saranno presenti case editrici.

C4 Comic: Che cosa significa per una città come Varese un’iniziativa del genere e qual è l’affluenza attesa per i due giorni?
Dario Maffioli: Il significato di un’ iniziativa del genere per la città di Varese è di grande importanza, come d’ altronde testimonia la collaborazione del Comune di Varese alla manifestazione. Difficile prevedere l’ affluenza prevista nei due giorni dell’evento, sarei soddisfatto di ripetere il risultato dell’ edizione di Aprile 2013 con poco meno di 1.000 visitatori nei due giorni.

Ringraziando Dario Maffioli per la disponibilità dimostrata, invitiamo tutti coloro che abitano nei dintorni di Varese a visitare questa fiera per passare qualche piacevole ora immersi tra i fumetti, stimolando anche soltanto con la propria presenza la crescita della manifestazione e la nascita di nuovi eventi di questo genere!

Nicholas Venè

Leggo, scrivo, gioco, guardo, commento. Osservo e prendo appunti, provando a fare cose.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.