Dylan Dog: arriva in Svezia grazie ad Ades Media

Dylan Dog - Vila i FridDYLAN DOG SVEZIA ADES MEDIADylan Dog approda di nuovo sul mar Baltico. Grazie alla nuova casa editrice di fumetti, Ades Media, l’Indagatore dell’Incubo londinese torna in Svezia dopo la parentesi durata dal 1993 al 2001.

L’editore ha deciso di stampare gli albi in formato 20×26 cm con carta di alta qualità fasciati da un’elegante copertina. Il primo numero, stampato a dicembre con il titolo Vila i Frid (Riposa in Pace), corrisponde al numero 292 della serie regolare italiana intitolato Anime Prigioniere. La copertina è stata disegnata dal fumettista locale Jimmy Wallin.

In più è stato prodotto, in numero limitato, un racconto intitolato Serial Killer, inserito nella pubblicazione En Seriemördares Bekännelser, composto da 16 tavole e tratto dal numero 5 di Dylan Dog Gigante. Questo fascicolo sarà distribuito gratuitamente a tutti coloro che acquisteranno l’albo Vila i Frid.

Per tutti i collezionisti italiani interessati a questo albo è disponibile una mail alla quale si possono ordinare gli albi svedesi: italy@adesmedia.se.

Marco Rubertelli

Appassionato di fumetti e informatica. Dopo essere stato un fedele abbonato a Topolino per anni, un giorno, per caso, legge l'albo #224 di Dylan Dog, Sul filo dei ricordi, e inizia a leggere tutta la serie. Presto l'interesse si estende a qualunque tipo di fumetto, soprattutto graphic novel. Nel novembre 2013 fonda insieme all'amico Nicholas il portale C4 Comic.

Potrebbero interessarti anche...

1 Risposta

  1. 28 gennaio 2014

    […] forse non tutti sanno che Dylan Dog è sbarcato in Svezia! O meglio, come abbiamo già spiegato qua, è tornato in Svezia dopo l’esordio assoluto negli anni ’90. All’inizio del […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.