Bone è una minaccia per le giovani menti? Noi non ci crediamo…

BONE COVER 1BAO PUBLISHING AMERICA JEFF SMITH – Mi perdonerete se in queste righe troverete toni sarcastici o irriverenti. Sarà che di per se il genere umano, e spessissimo una certa parte del popolo americano, è fonte di delusione piuttosto che di gioia, ma leggere che L’Ufficio per la Libertà Intellettuale dell’American Library Association ha inserito  BONE di Jeff Smith nella lista 2013 dei 10 libri più controversi, sconsigliati per il linguaggio adottato o per le tematiche trattate, è una brutta pagina per l’editoria mondiale.

BONE COVER 2QUANDO UNA VISIONE ALTERNATIVA É… PERICOLOSA – Ora, se non avete mai letto BONE, probabilmente non capirete nemmeno il motivo di tanto stupore, proprio per questo arriva in soccorso C4 COMIC, che di seguito vi regala una decina di pagine, tanto per farvi un’idea. In ogni caso il fumetto incriminato tratta l’epica saga dei cugini Fone, Phoney e Smiley Bone, esseri di colore bianco vagamente antropomorfi detti appunto Bone,  che fuggiti dalla propria città, trovano l’avventura in mezzo al deserto. Che detta così sembra banale, ma se avrete la pazienza di leggere il fumetto, scoprirete che non è affatto così.  

BONE COVER 4MA L’AUTORE CHE DICE? – Inutile dire che Jeff Smith c’è rimasto parecchio male. In una dichiarazione rilasciata in quanto membro del  Comic Book Legal Defense Fund dice:

Ho saputo questa settimana che a Bone è stato contestato sulla base del punto di vista politico, del razzismo e della violenza (presenti nell’opera – ndr). Non ho idea di che tipo di libri leggano queste persone, ma dopo aver sopportato questa ed altre imputazioni negli ultimi tempi, sto cominciando a pensare che certe accuse oltraggiose (razzismo? sul serio?) si possano rapportare di più alle persone che le hanno contestate piuttosto che al libro stesso.

Vabbè, L’AAL ritiene pericoloso anche “Hunger Games” (punto di vista religioso, inadatto ai giovani) o “50 Sfumature di Grigio” (Nudità, linguaggio offensivo, punto di vista religioso, linguaggio sessualmente  esplicito,  inadatto ai giovani), quindi il tipo di pubblicazione che viene ritenuta da loro accettabile sembra piuttosto definito.

BONE COVER 3QUINDI SAPETE GIÁ CHE FARE – Siccome la cultura è cultura, a tutti i livelli ed in tutte le forme, e possedere e leggere un libri non é piu crimine in europa da almeno una settantina d’anni, per nostra fortuna BAO PUBLISHING ha realizzato per noi un bellissimo volume unico che raccoglie tutte le storie realizzate da Smith tra il 1991 e il 2004. Un oggetto da collezionare e da godere. Dimostrate al mondo che il pensiero individuale ci salva! lo trovate nelle edicole, nelle fumetterie e online. Io intanto aspetto Daltanious…..

Fonti: Comic Book Legal Defense Found, American Library Association, Boneville.com (foto)

Andrea Cattani

Figlio degli anni '80 (insomma...metà anni 70...), attendo l'arrivo di Daltaniuos per finalmente fuggire da questo pianeta, a mio parere, dominato da mostri. Ecco

Potrebbero interessarti anche...

1 Risposta

  1. 11 febbraio 2015

    […] società americana e, come probabilmente già saprete, agli americani non piace essere criticati. I tre cugini sono la metafora dell’americano medio, così come lo sono i personaggi Disney […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.