Joe Bacon al Salone del Libro di Torino!

Bacon-banner

MARCO NATALE PAVESIO – Il maiale detective, Joe Bacon, sarà presente al prossimo Salone del Libro, con la presentazione del graphic novel Bacon – Roma 1937, di cui trovate qui la nostra recensione, scritto e disegnato da Marco Natale, qui trovate la nostra intervista esclusiva, ed edita da Pavesio Editore, prevista per Lunedi 12 Maggio ore 18:00 presso  lo Spazio Autori al Lingotto Fiere.

Cover Bacon 2 ITA_OK.inddLa storia del fumetto, che vede animali umanoidi come protagonisti, è ambientata in Italia, precisamente a Roma, nel 1937 alla vigilia delle leggi razziali; dove un cardinale che predica la tolleranza tra pelolungo e peloraso viene preso di mira dalla criminalità organizzata, che assolda Cayman un feroce boss di Chicago per ucciderlo. Ma qui interviene il detective Joe Bacon che attraversa l’oceano per chiudere i conti; una storia piena di intrighi, riferimenti storici e ironia, un’ottima occasione per scoprire un brillante autore.

Marco Natale, a cui trovate una nostra intervista esclusiva qui, lavora da più di dieci anni tra il mondo del Cinema e del Fumetto, come animatore per il lungometraggio Totò Sapore e la magica storia della pizza, I magicanti e i tre elementi (Ferrero) e per la serie Coccobill, trasmessa sui canali Rai; porta la sua firma anche il cortometraggio originale animato Bebo, prodotto dalla  Tilt Cartoons e tratto dal suo libro illustrato. Inoltre ha prestato il suo talento grafico per alcune serie di “sorpresine” Kinder, illustrazioni di testi scolastici per  editori come Lattes e Loescher. Inoltre è insegnante presso la Scuola Internazionale di Comics di Torino e dirige con alcuni colleghi la società ImasterArt.

All’incontro di Lunedi 12 Maggio,  interverranno lo stesso autore Marco Natale, la colorista Ilaria Lazzarotto e l’editor in chief di Pavesio Editore Fulvio Gatti. Intervenite numerosi per chiacchiere, dediche e disegni!

Fonte: Pavesio Editore

Alessandro Di Giulio

Il mondo del fumetto l'ho sempre amato da quando mia madre mi portò al primo Lucca Comics della mia vita, penso che ora si odi per questo; da allora li compro li leggo e li colleziono e non me ne sono mai pentito. Ho 31 anni mille passioni e una vita sola per poterle coltivare; questo è il cruccio di molti di noi. Cosa c'è di meglio allora di scrivere di una di queste grandi passioni?..

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.