Zerocalcare: quel che c’è da sapere del nuovo libro

zerocalcare-bannerMICHELE RECH DIMENTICA IL MIO NOME NUOVO LIBRO BAO PUBLISHING – Si fa un gran parlare del nuovo libro di Zerocalcare, alcuni spoiler sono stati rilasciati col contagocce sia dall’autore sia dal suo editore durante gli eventi e le presentazioni delle ultime settimane. Chiaramente, l’editore in questione è BAO Publishing, se servisse specificarlo.

 Quel che c’è da sapere del nuovo libro di Zerocalcare
Dimentica il mio nome

Uscirà a ottobre 2014 nello stesso formato delle tre pubblicazioni precedenti, 17×24 brossurato, circa 200 pagine, e una tiratura da capogiro. Nel mondo del fumetto quarantamila copie sono tante a prescindere, se si considera, poi, che si tratta soltanto di quella iniziale, preventiva, quella sicura, c’è da sedersi un istante per riprendere fiato.

Senza titolo-3Proprio durante la BAOtique (trovate qui il nostro resoconto) uno dei personaggi è stato disegnato pubblicamente, e appeso alle pareti del temporary store: cosa bisogna notare? Quei capelli arancioni, che hanno caratterizzato anche le serigrafie esclusive. Quell’arancione, nel caso del libro sarà un Pantone (questo metodo è una categorizzazione di colori creata negli anni ’50 con lo scopo di dare ai colori un codice univoco pronto per essere scomposto per la stampa in quadricromia, sono colori più vividi, più costosi, ma dalla resa decisamente migliore delle altre, ndr.) che arricchirà alcune delle zone dei caratteristici retini grigi sul bianco e nero dei disegni.

Della trama non si sa ancora molto, solo un succoso dettaglio fondamentale, capace di stimolare l’immaginario: parlerà della sua famiglia. Un tema personale che crea l’immediato parallelo con “Un polpo alla gola” (e chiaramente con “La profezia dell’armadillo”).

Se non state nella pelle, non temete, l’attesa per una prima sbirciatina non è così lontana: lunedì prossimo, 7 luglio, l’autore posterà sul suo blog le primissime tavole di preview, forse le stesse che sono state presentate ieri a Roma. Copertina compresa? Per quella ci sarà da attendere ancora, non molto però, o così sembrerebbe secondo la pagina facebook ufficiale della casa editrice milanese.

Non perdetele!

Martina Moretti

Nata a Carrara, una città a metà tra i monti e il mare, coltiva la passione della lettura, fumetti e non, da quando era ancora un virgulto di ragazza. A fine novembre 2013 si infervora per l’idea dell’amico Nicholas Venè e si lascia trascinare dentro lo staff di C4Comic. In fondo, però, l'unica cosa importante da dire è: Cyclops was right! (cit.)

Potrebbero interessarti anche...