[Lucca Comics & Games 2014] Bao Publishing: aspettando Cameron Stewart

2007-06-18

BAO_PUBLISHING_head_rgb.jpgEISNER AWARD SHUSTER AWARD SIN TITULO – Credevamo di esserci abituati alla superattività di BAO Publishing nel mondo del fumetto, ma ogni volta che qualcosa di sorprendente appare sulla loro pagina Facebook rimaniamo sempre giustamente impressionati. Dopo la BAOtique, durante la quale abbiamo potuto incontrare i nomi caldi del fumetto italiano ed internazionale (Billotta&Martinello, Zerocalcare, Glyn Dillon e molti altri, di cui potete recuperare un resoconti tra le pagine del sito) e dopo avere anticipato la presenza di Paul Pope presso i propri stand a Lucca Comics & Games 2014, ecco un’altra importante novità: tra gli ospiti della casa editrice milanese troveremo anche Cameron Stewart.

CAMERON STEWART - WIKICOMINCIAMO… DALLA FINE – Cameron Stewart, canadese che la vita ha trapiantato a Berlino, è oggi conosciuto per essere sceneggiatore e copertinista di Batgirl, insieme a Brenden Fletcher, Babs Tarr e Jordie Bellaire. Ma questo grande successo non è caduto dal cielo.  Prima che la Ragazza Pipistrello prendesse per sé i servigi di questo artista, Cameron era stato l’artista dietro a Catwoman, fumetto nel quale ha collaborato con l’immenso Ed Brubaker.

Cameron Stewart - comic diary 1Poi ci aveva pensato Grant Morrison a far notare il tratto e le tavole di Stewart, chiamandolo per per illustrare svariate uscite del suo Batman, di  Seaguy,  di Seven Soldiers… la lista sarebbe lunga. Fra tutta la produzione conosciuta però, merita un posto in prima fila The Other Side, la miniserie dedicata alla guerra del Vietnam scritta da Jason Aaron e nominata per un Eisner Award nella categoria Best Limited Series nel 2007.

Insomma, parliamo di DC Comics, Marvel e Dark Horse Comics, fra i datori di lavoro stabili di questo artista.

BATGIRL 1SIN TITULO O ASSASSIN CREED?
La svolta come artista completo è, probabilmente, avvenuta nel 2009, quando si è imposto al grande publico con il suo web comic Sin Titulo, allo Shuster Award, nella categoria “Outstanding WebComic Creator/Creative Team“, e sempre con la stessa opera ha vinto l’anno successivo l‘Eisner nella categoria “Best Digital Comic“. Non dovrete aspettare a lungo prima di vedere le tavole di questo fumetto in giro, innanzitutto perché come webcomic lo si trova semplicemente in rete (la lingua, chiaramente, è l’inglese); inoltre Bao presenterà la versione cartacea italiana proprio quest’anno a Lucca. Se date un’occhiata alla gallery sotto, non potrete fare a meno di desiderare questo fumetto sul vostro scaffale preferito. Da lì in poi realizza la trasposizione a fumetti del famoso gioco Assassin Creed, fonda con altri autori e disegnatori  la “The Royal Academy of Illustration and Design” e… insomma avete capito!

FIGHT CLUB SEQUEL - IMAGE 1

Potremmo andare avanti ancora un po’, ma preferiamo lasciarvi con una ultima notizia: Cameron Stewart è stato designato dall’autore Chuck Palahniuk, per illustrare il seguito di Fight Club, già previsto dalla Dark Horse Comics per un momento ancora imprecisato del 2015 e la cosa è decisamente impressionante… Se poi considerate che  dalle tavole del suo Comic Diary sembra anche simpatico, non rimane che da scoprire l’ubicazione dello stand Bao a Lucca 2014 e vederlo dal vivo.  Godetevi la gallery e accorrete numerosi!

Fonti :    – foto Cameron Stewart Tumblr, Wikipedia , Batgirl of Burnside Tumblr , Sin Titulo – website

                 – testi : Bao Publishing – Pagina Facebook, Comic Book Resources

Andrea Cattani

Figlio degli anni '80 (insomma...metà anni 70...), attendo l'arrivo di Daltaniuos per finalmente fuggire da questo pianeta, a mio parere, dominato da mostri. Ecco

Potrebbero interessarti anche...

3 Risposte

  1. 24 agosto 2014

    […] al prossimo Lucca Comics and Games al fianco di BAO Publishing (Paul Pope, Cameron Stewart, Fumio Obata), iniziamo quindi a toglierci qualche sfizio con quelli italiani. Oltre a Roberto […]

  2. 30 agosto 2014

    […] più invitante. BAO Publishing promette scintille sia per quanto riguarda gli stranieri (Paul Pope, Cameron Stewart, Fumio Obata), sia per gli italiani (Zerocalcare, Roberto Recchioni, Vanna Vinci, Antonio Sualzo). […]

  3. 1 ottobre 2014

    […] editrice milanese questi sono i nomi, sedetevi mentre leggete perché sono da capogiro! Paul Pope, Cameron Stewart, Fumio Obata, Brian K. Vaughan e Fiona Staples, Zerocalcare, Roberto Recchioni, Vanna Vinci, […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.