Maxi Dylan Dog Old Boy: copertina e grafica

dylan-dog-maxy-old-boySERGIO BONELLI EDITORE ANTEPRIMA GIGI CAVENAGO RESTYLING – Nel bel mezzo della notte, Roberto Recchioni – curatore della testata Dylan Dog, sfida i più veloci del web. Pubblica per pochissimi minuti, in anteprima, la copertina del numero uno del Maxi Dylan Dog – Old Boy. Rimossa subito dopo è stata vista da molti. Le copertine della collana saranno realizzate da Gigi Cavenago, già visto a lavoro su Orfani.

Anche l’appuntamento in edicola cambia. Il Maxi diventa quadrimestrale, resta fisso l’appuntamento estivo con il duo di disegnatori Montanari & Grassani.

L’idea alla basa della riorganizzazione del Maxi è il continuo temporale con il mondo che conosciamo di Dylan. Quindi ritroveremo ancora Bloch come ispettore e tutti gli elementi che muteranno sulla serie regolare, sul Maxi resteranno invariati.

Roberto Recchioni ha precisato più volte, anche durante le conferenze al Crime City Comics,  che la collana non sarà un contenitore di storie di magazzino, saranno invece presentate nuove avventure scritte e pensate in vista del rinnovamento.

Gli autori presenti sul primo Maxi Old Boy in edicola da ottobre, in concomitanza con l’uscita del numero 337 della serie regolare Spazio Profondo, saranno alcuni tra i nomi che hanno decretato il successo dei tempi d’oro:  Luigi Mignacco, Luigi Piccatto, Claudio Chiaverotti, Corrado Roi e Riccardo Torti, al suo esordio sulle pagine dell’Indagatore dell’Incubo.

Luigi Formola

27 Luglio 1986. Musicista, scrittore e comunicatore. All'età di otto anni mi divertivo a riscrivere i climax di molti film. A dodici anni scelgo Dylan Dog come costante della mia vita. A vent'anni, l'università, Scienze della Comunicazione, una tesi sulla correlazione degli stili di vita e le marche. A ventun'anni la mia prima ed unica band i Dreamway Tales. Nel 2013 studio sceneggiatura alla Scuola Internazionale di Comics di Roma. Attualmente collaboro con la NPE, come traduttore e autore, e sono al lavoro sul mio primo romanzo con l'agenzia letteraria TZLA.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.