[Lucca Comics & Games 2014] Manuale di Sopravvivenza #1

lucca-comics-and-games-2010-02

Loro sono tutti pronti e voi?

MANUALE DI SOPRAVVIVENZA A LUCCA COMICS & GAMES – EPISODIO #1

Lucca comics

Lucca Comics and Games, una combinazione di parole che contemporaneamente esalta e terrorizza. Chi non ne ha sentito parlare da un amico che in una bufera di parole prova a spiegare le cose che ha vissuto, mentre gesticolando furiosamente ammicca, ricompone, quantifica, ripropone, imita e mima quanto ancora porta sulla pelle. Le dimensioni raggiunte dalla fiera oramai sono abnormi, fuori controllo, oltre misura, in un flusso di gente divertita e divertente come non avete mai visto. Non c’è limite, se non l’inesorabile tempo che scorre, ognuno si sente libero e unico, uguale a tutti e finalmente senza età, divincolato da qualsiasi tipo di giudizio.
THOR_Lucca_2La fiera, riportata da pochi anni all’interno delle mura urbane, offre uno scenario unico e raccolto; le piazze e le strade sono invase dal fiume umano che procede in ogni direzione; la passeggiata delle mura è una passerella continua di personaggi, si combinazioni terrestri, di improponibili travestimenti che amplificano il contagio della magia. Pensare di fare del semplice turismo è da folli, credere di affrontare tutto questo come una gita domenicale è un suicidio, lasciare il passo all’improvvisazione è semplicemente il primo passo verso l’inferno. Quindi cercate di arrivare preparati, ogni dettaglio è il risultato di una complicazione risolta, l’ottimizzazione ad un processo elaborato negli anni, fiera dopo fiera. Seguite questo manuale, utile per il giusto approccio verso la data che si avvicina, un breviario di consigli utili per godersi al massimo tutto ciò che Lucca Comics and Games ha da offrire.

IL BIGLIETTO E L’ALLOGGIO

IMG_7284

Procediamo con calma, la faccenda è subito complicata. Se non possedete un pass diretto per il paradiso, sarete costretti a rimediare, ma nessun allarme, iniziamo col mantenere la situazione sotto controllo. Il biglietto può essere acquistato in molti modi, ma in assoluto il migliore è quello di prenderlo in prevendita (preferibilmente l’abbonamento per i 4 giorni) per ricevere direttamente a casa pure il braccialetto, evitando così di fare due volte la fila in fiera. Una volta tra le mani tenetelo stretto sarà il vostro lasciapassare per un’affollatissima valle dell’eden. Biglietti-INTERNARicordatevi che il biglietto da solo non basta, dovrete essere forniti pure del braccialetto adesivo da apporre al polso, ogni giorno di un colore diverso, ogni edizione con una fantasia diversa. A questo punto non vi fermerà più nessuno. Scendere o salire dall’Italia, per partecipare all’invasione, senza un piano di stazionamento rende la strategia perdente fin sul nascere. Coordinate per bene un gruppo, un’orda, un clan, e cercate per tempo una sistemazione. I più ottimisti crederanno di risolvere tutto con una telefonata semplice al primo albergo trovato su internet, vedrete che si ricrederanno subito.dormire I più scaltri invece, forti di esperienze spaventose o succubi di racconti mefistofelici, approcceranno la situazione con un respiro più ampio e moderno, consultando così, ostelli, appartamenti, offerte e annunci con un raggio di lontananza sempre maggiore, calibrato sulle proprie disponibilità. Per i più temerari c’è la soluzione camper, poiché nelle immediate adiacenze della fiera esistono aree attrezzate; il campeggio, forma primitiva di pernottamento, non è tutto sommato da scartare se si è amanti dell’avventura e non si temono i reumatismi. Comunque decidiate di sistemarvi fatelo presto, dal traghetto per la Sardegna, durante il carnevale di Venezia, il giorno stesso della fine della fiera, ma non rimandate questa incombenza che farà tutta la differenza del mondo.

Nel prossimo episodio di Domenica 12 Ottobre: Tutti i consigli utili per una preparazione adeguata a vivere l’evento, e una guida speciale sull’abbigliamento.

Come raggiungere la fiera: Lucca Comics & Games

Guida per spostarsi ed alloggiare in città: Itinera

Riccardo Lucchesi

Tutto ha avuto inizio un giorno del 1988; ho comprato il numero 18 di Dylan Dog, Cagliostro! e non ho più smesso. Dylan ancora si trascina stanca, ma nel frattempo mi sono lasciato prendere la mano e ho invaso casa/e, non solo di fumetti ma ci ho messo un po' di sogni, di ricordi, di momenti, insomma ho misurato la mia vita tra pubblicazioni settimanali e mensili. E ora sono qua a scriverne per ricordarmi che ho fatto semplicemente la cosa giusta

Potrebbero interessarti anche...

5 Risposte

  1. 8 ottobre 2014

    […] il grande successo del primo episodio, abbiamo deciso di comunicarvi le varie uscite e il relativo programma di questa nostra iniziativa. […]

  2. 8 ottobre 2014

    […] sarà presente con i suoi autori a Lucca Comics & Games 2014 , voi vorrete esserci, e qui noi vi spieghiamo come fare. Buona […]

  3. 12 ottobre 2014

    […] avervi parlato nello scorso episodio del biglietto e dell’alloggio, oggi siamo pronti per la seconda parte in cui parleremo della […]

  4. 26 ottobre 2014

    […] Biglietti e Alloggi, da risolvere per tempo, se non lo avete fatto..la situazione temo diventerà molto complicata, Molto. Interessante la soluzione del camper per recarsi a Lucca. […]

  5. 13 novembre 2014

    […] tempo fa ho provato a spiegare qual è il tipo di magia che si materializza a Lucca Comics & Games, e non ho trovato esempio migliore, che raccontare come ho conosciuto Massimiliano Frezzato. Un […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.