Roberto Recchioni: un’iniziativa per Lorenzo Bartoli

Lorenzo-Bartoli-Morto-Facebook-620x350

Domenica 5 ottobre ci ha lasciati Lorenzo Bartoli, scrittore, sceneggiatore e insegnante noto nel panorama editoriale italiano. Tra le sue opere ricordiamo Arthur King, John Doe, Detective Dante e la recente Alice Dark. Inoltre è stato autore di punta della cultura Cyberpunk anni ’90 con lo pseudonimo Akira Mishima. 

Dopo la sua scomparsa il mondo del fumetto italiano si è mobilitato in seguito a un annuncio di Roberto Recchioni, amico e collaboratore storico di Bartoli (qui trovate il volume di John Doe gratuito). Riportiamo di seguito le parole del Rrobe:

I fumettisti non hanno la malattia, o le ferie pagate, o la pensione.
I fumettisti, in poche parole, se la passano tra alti e bassi.
Per dare una mano alla famiglia di Lorenzo Bartoli, nei bassi, gli amici hanno pensato e deciso di dare una mano in un modo brutalmente concreto: soldi. Se vi va di partecipare, qui sotto trovate i dati postali di Tiziana Monardi (Bartoli), moglie di Lorenzo e madre di Greta.
IT96D0760103200001016438713
Banco Posta Tiziana Monardi (Bartoli)

Una piccola dedica personale arriva anche dal Blog Cronaca di un Viaggio chiamato Vita che omaggia Lorenzo con un brano che prende spunto dai suoi insegnamenti. Cuore solitario da Bar (leggi qui il racconto breve) nasce dal quotidiano, perché come diceva sempre Lorenzo ai suoi alunni in classe di sceneggiatura, è dalla quotidianità che nascono le grandi storie.

Luigi Formola

27 Luglio 1986. Musicista, scrittore e comunicatore. All'età di otto anni mi divertivo a riscrivere i climax di molti film. A dodici anni scelgo Dylan Dog come costante della mia vita. A vent'anni, l'università, Scienze della Comunicazione, una tesi sulla correlazione degli stili di vita e le marche. A ventun'anni la mia prima ed unica band i Dreamway Tales. Nel 2013 studio sceneggiatura alla Scuola Internazionale di Comics di Roma. Attualmente collaboro con la NPE, come traduttore e autore, e sono al lavoro sul mio primo romanzo con l'agenzia letteraria TZLA.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.