[Lucca Comics & Games 2014] Manuale di Sopravvivenza #5

5

MANUALE DI SOPRAVVIVENZA A LUCCA COMICS & GAMES – EPISODIO #5

Eccoci ad un nuovo episodio del nostro Manuale di Sopravvivenza a Lucca Comics & Games, domenica nell’episodio #4  vi abbiamo parlato della lista obiettivi e delle cose da non perdere. Oggi invece ci concentriamo su Cibo e Bevande e Trucchi e Consigli.

CIBO E BEVANDE

Ci sarà un momento, forse più d’uno in realtà, nel quale lo sconforto avrà superato qualsiasi altro sentimento spingendo verso lo zero il livello energetico. Allora dovrete farvi trovare pronti a reagire riassorbendo parte delle calorie spese in giro. asterixL’affidabile panino, compagno di mille disavventure, colui che vi ha sempre servito nel silenzio di una tasca, schiacciato e umiliato in fondo ad uno zaino, lui che cavate via con la disperazione di chi sta cercando la primaria scintilla come Prometeo, lui che muto e maltrattato si lascia fare a pezzi pur di alleviare i tormenti dello stomaco. Preparatelo con cura, con quello che più vi piace, salame, maionese, cotoletta, trucioli, asfalto, catrame…  il contenuto non è importante, ma il fine sì; sarà il vostro panino l’alleato nelle ore difficili, quando le idee si offuscano, quando le gambe tremano, quando seduti cercherete il conforto di qualcosa. Se non avete avuto il tempo o la voglia di prepararvelo a casa, non vi disperate, i punti dove trovare un veloce panino spuntano come funghi in ogni angolo delle fiera. Cercate di non perdere troppo tempo nel pranzo, finendo incastrati in posti con mille persone e ore di attesa, cercate ovunque finché non trovate quello che fa per voi. Bere. simpsonBere è vitale, più ancora di quella volta che vi siete avventurati nel deserto del Sahara per una gita sul cammello, più ancora di quella volta che siete rimasti alla deriva per giorni su una scialuppa di salvataggio, adesso non si scherza, incamerare liquidi fa in modo che il motore si sempre oliato a puntino. Non è necessario che sia acqua, buttate giù quello che più vi ingolosisce, ma anche stavolta la furbizia è tutto. Una bottiglia di plastica, piccola o grande che sia, è un ottimo contenitore, considerando che la città ha moltissime fontane pubbliche con acqua buona e cristallina.

TRUCCHI E CONSIGLI

In verità un buon manuale dovrebbe considerare tutti gli aspetti che possono accadere in ogni circostanza, e anche questo ci sta provando, ma non fidatevi solo delle parole, l’esperienza alla fine è la migliore dottrina alla quale potete aggrapparvi. buddy-christQuello che adesso posso sinteticamente dirvi sono solo piccoli trucchi o consigli che sbrigherete ognuno secondo le proprie capacità. Ricordatevi che sarà molto difficile trovare un posto alle auto, anche se l’area della fiera lambisce una vasta fetta di città. (i parcheggi Carducci, Piazza Mazzini, Caserma Lorenzini e Palatagliate si riempiranno alla velocità della luce) Con un po’ di pazienza appena fuori dalle mura ci sono molti parcheggi con strisce bianche, quindi liberi e senza disco orario, contrariamente a quelli blu a pagamento e quelli gialli destinati ai residenti. Tenete a memoria che fare i furbi non paga più, le auto abbandonate a caso sono una cuccagna per i vigili urbani, come sempre iperattivi in quei giorni. I locali disseminati per i comics saranno presi d’assalto, anche per trovare rifugio a vesciche urticanti. Ponderate con astuzia secondo le capacità del corpo, senza strafare, l’esplosione degli organi interni non vi farà né saltare file né aggiudicare premi. 34256_fbSe avete un Dio pregatelo, se ne avete due pregateli; salutate i vostri cari a casa e dite loro di non preoccuparsi, dopo averli riabbracciati al ritorno capiranno. Partecipare a Lucca Comics and Games è un privilegio, è la possibilità di dimenticarsi per ben quattro giorni tutte le cose che non funzionano, tutte le cattiverie che ci assediano, tutte le brutture che ci devastano. Torneremo ad essere quelli di sempre dopo, ma volete mettere com’è prodigioso affondare nel grigio della vita di sempre attraversando un arcobaleno lungo quattro giorni!

Non perdetevi l’ultimo episodio di domenica 26 in cui vi parleremo dell’ After Fiera e delle Conclusioni Finali.

Riccardo Lucchesi

Tutto ha avuto inizio un giorno del 1988; ho comprato il numero 18 di Dylan Dog, Cagliostro! e non ho più smesso. Dylan ancora si trascina stanca, ma nel frattempo mi sono lasciato prendere la mano e ho invaso casa/e, non solo di fumetti ma ci ho messo un po' di sogni, di ricordi, di momenti, insomma ho misurato la mia vita tra pubblicazioni settimanali e mensili. E ora sono qua a scriverne per ricordarmi che ho fatto semplicemente la cosa giusta

Potrebbero interessarti anche...

2 Risposte

  1. 22 ottobre 2014

    […] Mercoledì 22 ottobre: Cibo e bevande – Trucchi e Consigli […]

  2. 26 ottobre 2014

    […] interessanti consigli riguardano i cibi e le bevande da tenere a portata di mano, anche per evitare ..improvvise assenze di spiccioli, diciam così, e […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.