[Lucca Comics & Games 2014] Organizzazione: Niente disagi per il 2015

lucca-comics-and-games-2010-02

L’organizzazione di Lucca pare non fermarsi mai, anche a pochi giorni dalla chiusura della manifestazione, si inizia dunque già a discutere su come migliorare la ormai passata edizione e di come limitare i disagi causati dall’enorme affluenza. Pare essere chiarissima la volontà di non limitare la tiratura dei biglietti o addirittura di dividere la manifestazione in due fine settimana, anzi l’organizzazione punta ad aumentare il numero di padiglioni, magari decentrando alcune delle zone dedicate alla fiera. In una intervista il direttore di Lucca Comics and Games Srl, Renato Genovese dice:

Si dovrà intervenire però assolutamente a tutela del vero popolo dei Comics che è quello che arriva a Lucca perché vuole partecipare al sempre più ricco programma di eventi proposto. Per questo penso che dovrà essere messo in campo  un sistema per disincentivare gli arrivi in città, o almeno in alcune aree del centro storico, di coloro che non sono visitatori paganti.

Genovese insiste sull’importanza di limitare l’accesso ad alcune zone a chi non ha pagato il biglietto, insomma a chi è solo curioso e non appassionato. L’intenzione quindi sarebbe proprio quella di limitare alcune zone al solo pubblico pagante, privilegiando alcune zone così da garantire un accesso fluido e più tranquille alle aree più importanti della fiera.

Genovese ha poi parlato delle debolezze e dei punti di forza di questa edizione. L’elemento di maggior successo è stato sicuramente l’ampio programma e gli innumerevoli ospiti intervenuti durante la manifestazione, ma si sono riscontrati diversi disagi per quanto riguarda incremento di alcuni padiglioni, come quello dedicato ai Games.

Anche l’amministratore unico Francesco Caredio ha speso alcune parole riguardanti il miglioramento della fiera, sotto il profilo della cartellonistica e soprattutto per quanto riguarda la questione biglietterie:

Siamo pronti a migliorare in tutti i modi possibili l’accessibilità alla manifestazione, a cominciare dalla cartellonistica. Sulla dislocazione delle biglietterie si potrà ancora ragionare, ma mi pare che quella attuale sia la migliore possibile. La vendita dei biglietti online è partita soltanto quest’anno, credo che verso il 2015 potrà essere ulteriormente incentivata in modo da evitare poi le lunghe attese in coda.

Fonte: luccaindiretta.it

Renato Pipitò

Appassionato di tutto, forse anche di troppo. Passa l'intera giornata cercando di conciliare tutte le sue passioni, riuscendo a non combinare mai nulla. Una costante è quella del fumetto infatti, tra un flame e l'altro su League of Legends, scopre C4Comic, un modo utile per continuare a coltivare almeno una delle cose che ama.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.