Michele Rech a ruota libera : viaggio alle origini di Zerocalcare

WIRED - NOVEMBRE ZEROCALCARE

Zerocalcare, all’anagrafe Michele Rech, è probabilmente ad oggi l’autore di fumetti più conosciuto e seguito in assoluto in Italia, e la traduzione dei suoi fumetti in altre lingue lo sta portando alla ribalta anche in altre nazioni europee, Francia in testa. Ma chi è questo autore, oltre i suoi fumetti? Quanta strada passa da Rech a Zerocalcare? Alcune delle risposte sono arrivate dalla pagina web di Wired, la rivista dedicata alla attualità ed alla tecnologia (ma è una descrizione quantomeno sintetica per questa testata – ndr) con cui l’autore romano collabora abitualmente, che ha pubblicato online una bella intervista

zerocalcareDalle fanzine ed i manifesti fatti per i centri sociali, fino a Dimentica il Mio Nome, best seller assoluto, tutto in una intervista che vede Michele Rech parlare un po’ di se, delle sue idee e di come il mondo visto attraverso il fumetto di Zerocalcare non sia poi così distante da quello reale, fatta forse eccezione per il fatto che a volte le tavole sono più oneste di alcuni telegiornali. I lettori di Wired che hanno acquistato il numero di speciale di novembre, dedicato ai Fumetti (Wired era presente anche a Lucca Comics & Games 2014), conosceranno però già alcune delle risposte. Infatti oltre alla copertina, Zerocalcare ha realizzato per la rivista un fumetto inedito di otto pagine, che tratta molti degli argomenti toccati in questa chiacchierata. Ma questo non toglie nulla al suo video live.

Non resta che investire bene 6 minuti del vostro tempo. Buona Visione

Fonte: Wired – web site

Andrea Cattani

Figlio degli anni '80 (insomma...metà anni 70...), attendo l'arrivo di Daltaniuos per finalmente fuggire da questo pianeta, a mio parere, dominato da mostri. Ecco

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.