Fruit Exhibition: terza edizione a Bologna dal 12 al 14 Dicembre

Dal 12 al 14 dicembre si terrà a Bologna la terza edizione di Fruit Exhibition, la fiera dedicata al graphic design e all’editoria d’intrattenimento. Saranno tre giorni all’insegna di pubblicazioni d’artista, cataloghi, progetti grafici, riviste, cartotecnica e zine. Un evento con ingresso gratuito che non ha eguali in Italia.

Il programma di Fruit 2014 verterà principalmente su tre tematiche, ovvero nuove forme di editoria, il graphic design come patrimonio, self-publishing e autoproduzione, ma cercherà di affrontare in un ottica diversa la figura professionale del graphic designer.

L’evento si svolgerà al palazzo Palazzo Re Enzo e, come già detto, avrà un ingresso gratuito. Saranno oltre settanta tra graphic designer, case editrici e self publisher, provenienti da tutto il mondo, a intervenire alla manifestazione. Molte le realtà interessanti: da Lubok Verlag, storica casa editrice di Lipsia fino al paese del sol levante con Einstein Studio.

Anche il fumetto autoprodotto avrà una sua bella fetta d’importanza. Canemarcio e Delebile saranno presenti insieme ad altre realtà note del panorama italiano come Canicola, Teiera e MalEdizioni. Domenica 14 avrà luogo anche la presentazione di La Marea, terzo volume della rivista autoprodotta di fumetto e illustrazione a cura di Gap-zine. Interessante anche il duo di graphic e visual designer indipendente We are Müesli, che presenterà a Fruit l’Episodio 0 del videogioco e visual novel CAVE! CAVE! DEUS VIDET.

Fruit darà un ampio spazio anche all’ecologia e alla salvaguardia dell’ambiente, il programma infatti è stato stampato su una nuova tipologia di carta ecologica, insomma un motivo in più per fare un salto a questo evento davvero imperdibile per gli esperti del settore!

Clicca qui per il programma completo della manifestazione.

Renato Pipitò

Appassionato di tutto, forse anche di troppo. Passa l'intera giornata cercando di conciliare tutte le sue passioni, riuscendo a non combinare mai nulla. Una costante è quella del fumetto infatti, tra un flame e l'altro su League of Legends, scopre C4Comic, un modo utile per continuare a coltivare almeno una delle cose che ama.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.