Guido Crepax: Erotica, Valentina e non solo.

Mondadori Comics si accinge a pubblicare in trenta volumi Guido Crepax: Erotica, un’opera che raccoglierà per la prima volta tutti i lavori dell’artista milanese. Oltre alle tavole storiche dell’artista, saranno presenti anche alcuni inediti che potrete apprezzare a partire dal 16 dicembre in tutte le edicole, le librerie e le fumetterie.

Servirebbero forse più articoli per descrivere la grandezza artistica e culturale di un personaggio come Guido Crepas, in arte Crepax, fumettista milanese, punto fermo per il mondo del fumetto erotico di metà novecento. Guido Crepas naque a Milano il 15 Luglio del 1933, dopo essersi laureato in architettura iniziò a collaborare con diverse società come grafico pubblicitario, una delle sue collaborazioni più importanti fu quella con la Shell che vinse, anche grazie ai panels di Crepax, la Palma d’Oro per l’Advertising nel 57′.

L’artista milanese si affaccerà piuttosto tardi al mondo del fumetto, ma lo farà in modo prepotente. La sua prima opera a fumetti sarà pubblicata su Linus, la famosa rivista a fumetti nata a Milano nel 65′. La curva di Lesmo, primo esperimento fumettistico di Crepax, una storia che ricorderà molto i romanzi e i film dedicati all’agente 007. Nel 1965, proprio in La curva di Lesmo, farà il suo esordio anche uno dei personaggi più rappresentativi di Crepax, ovvero Valentina, una fotografa milanese, le cui fattezze sono ispirate all’attrice americana Louise Brooks.

Di seguito le copertine dei primi otto volumi di Guido Crepax: Erotica:

 

fonte: Mondadori Comics

Renato Pipitò

Appassionato di tutto, forse anche di troppo. Passa l'intera giornata cercando di conciliare tutte le sue passioni, riuscendo a non combinare mai nulla. Una costante è quella del fumetto infatti, tra un flame e l'altro su League of Legends, scopre C4Comic, un modo utile per continuare a coltivare almeno una delle cose che ama.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.