Brian K. Vaughan: “Per Saga sarebbe più interessante un videogame di un film”

SAGA Brian K Vaughan

Brian K. Vaughan

Durante una lunga intervista a The Verge, lo scrittore di fumetti e sceneggiatore Brian K. Vaughan ha dichiarato che troverebbe molto più emozionante un adattamento della sua space-opera Saga in formato videoludico, piuttosto che sul piccolo o grande schermo.
La risposta fa riferimento alla domanda della giornalista che chiedeva se il mondo dei videogiochi avesse un qualche ruolo all’interno dei suoi lavori.

Vaughan specifica poi la sua posizione, aggiungendo che sarebbe molto interessante un gioco incentrato su personaggi minori, piuttosto che sui protagonisti, di cui già lui e Fiona Staples stanno raccontando tutto quel che c’è da sapere.

Lo sceneggiatore, infine, si dichiara fan dei giochi sviluppati da Telltale Games (Tales of Monkey Island, The Wolf Among Us), in cui, dice,  è necessario prendere importanti decisioni per i protagonisti e non limitarsi a premere pulsanti a caso.

Fonte: IGN  

saga

Alana, Hazel e Marko, protagonisti di Saga

Marzio Petrolo

Appassionato e lettore di fumetti da più di un decennio. Affamato di fumetti intelligenti, bizzarri, magici, ermetici o almeno esoterici. Debitore a vita di Neil Gaiman e della sua prosa.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.