Uno dei più amati personaggi DC torna in Wonder Woman # 37

wonder-woman-comic-should-wonder-woman-keep-her-classic-costume-in-the-upcoming-movieFra i debutti di Wally West Stephanie Brown e il ritorno dei Segreti Sei, DC COMICS ha introdotto molti personaggi nel reboot New 52, rimasti dormienti lungo il corso dell’ultimo anno. Il numero di questa settimana di Wonder Woman è l’ultimo ad introdurre nella continuity New 52 uno dei personaggi più amati dai fan.

L’ultima pagina dell’albo re-introduce Donna Troy come una strega misteriosa e senza nome. evocata da un calderone. Donna viene raffigurata come una sorella, a lungo perduta, di Wonder Woman. A giudicare dai prossimi numeri in uscita sembra che, inizialmente, Donna sia nemica a sua sorella, piuttosto che una compagna o alleata. Il numero 39 in uscita a febbraio, promette grandi sorprese.

Donna-7ebdcDonna Troy è stata un pilastro DC ancor prima del New 52. Ha debuttato nel 1960 come membro fondatore dei Giovani Titani e, da allora, rimasta sempre associata. In alternativa al suo nome, utilizza vari pseudonimi: Wonder Girl, Troia, Darkstar. Nel corso degli anni, l’elenco delle sue abilità è molto cresciuto, in particolare dopo la sua morte e l’eventuale resurrezione. Questa nuova storia di Wonder Woman sembra essere un tentativo di razionalizzare il tutto e dare ai lettori un nuovo inizio.

Questa non è la prima volta che il nome “Donna” è stato utilizzato nel New 52. Viene menzionata in “Cappuccio Rosso & i Fuorilegge“. Una sua versione alternativa, inoltre, sarebbe dovuta apparire nella serie Multiversity di Grant Morrison, poi abbandonata.

Fonte: IGN

Arcangelo De Girolamo

Mi chiamo Angelo e sono appassionato del mondo del fumetto dal 2003 grazie al numero 203 di Dylan Dog: “La Famiglia Milford“! Da allora ho letto incessantemente fino a che ho scovato C4 Comic. Questo portale mi ha dato l‘opportunità di collaborare con loro, potendo ampliare le mie conoscenze!

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.