Iceman: Un evangelista polemizza sul supereroe gay

A pochi giorni dall’uscita negli Stati Uniti del numero 40 della testata All-New X-Men, scritto da Brian Michael Bendis e disegnato da Mahmud Asrar, con la rivelazione attraverso i poteri telepatici di Jean Grey dell’omosessualità del giovane Uomo Ghiaccio, non sono mancate le polemiche dall’ambiente ultra-religioso.

tumblr-inline-nn4kamK3Mq1r54my5-540-9d3ef

L’evangelista Franklin Graham ha lanciato un duro attacco attraverso la sua pagina Facebook contro un ipotetico piano su larga scala di indottrinare e corrompere i giovani attraverso questo fumetto e il personaggio di Bobby Drake. Non ha esitato a definire l’omosessualità come stile di vita distruttivo e peccato agli occhi del dio dei cristiani.

Anche alcune associazioni e comitati LGBTQI hanno espresso perplessità e qualche critica riguardo la scelta narrativa di Bendis.

Lo sceneggiatore e fumettista di Cleveland risponde alle critiche annunciando ulteriori sviluppi nella trama e nei rapporti tra personaggi, ribadendo la complessità del soggetto e la necessità di attendere le prossime pagine per comprendere il quadro d’insieme.

Lascia sconcertati un simile attacco, soprattutto se legato a un gruppo di personaggi, gli X-Men, che fanno dello loro diversità mutante e della tolleranza la loro prerogativa.

Fonte: ComicBookResources

Immagini: Marvel

Francesco Trione

Laureato con lode in Scienze Politiche, Mediatore Culturale e...blablabla...grande appassionato di fumetti, cinema, narrativa, illustrazione e dell'arte in ogni sua forma.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.