The Killing Joke: DC Comics aveva chiesto a Brian Bolland di disegnare un sequel

batman_the_killing_joke_1600x1200.jpg

In occasione di KomMissia, fiera del fumetto moscovita, Brian Bolland avrebbe rilasciato alcune interessanti dichiarazioni per il sito russo  Spider-Media.ru.
Il disegnatore britannico avrebbe infatti affermato di aver ricevuto, diversi mesi fa, la richiesta da parte di DC Comics di disegnare un sequel del capolavoro di Alan Moore, The Killing Joke. L’autore si sarebbe però rifiutato perché la mole di lavoro sarebbe stata troppo elevata. Bolland ha dichiarato di aver ormai abbandonato il disegno, probabilmente anche a causa della sua età.

Insomma, dopo l’annuncio del threequel del Cavaliere Oscuro, Dark Knight: The Master Race che verrà realizzato da Brian Azzarello, pare che The Killing Joke non subirà la stessa sorte, anche perché Bolland ha detto che DC non starebbe cercando un altro disegnatore, ma come si suol dire “mai dire mai”.

Fonte e immagini: Bleedingcool.com

Renato Pipitò

Appassionato di tutto, forse anche di troppo. Passa l'intera giornata cercando di conciliare tutte le sue passioni, riuscendo a non combinare mai nulla. Una costante è quella del fumetto infatti, tra un flame e l'altro su League of Legends, scopre C4Comic, un modo utile per continuare a coltivare almeno una delle cose che ama.

Potrebbero interessarti anche...

1 Risposta

  1. 20 maggio 2015

    […] aver disegnato The Killing Joke, una delle storie DC Comics più iconiche di sempre, in cui aveva smentito il suo coinvolgimento in un sequel della stessa. La mole non indifferente di lavoro che richiederebbe un seguito di tale […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.