Lucifer: Neil Gaiman risponde a One Million Moms, l’associazione che vuole cancellare la serie tv

Lucifer16Qualche giorno fa l’organizzazione conservatrice cristiana One Million Moms, che tra gli obiettivi avrebbe quello di combattere le cattive influenze dei media sui giovanissimi, ha dato il via a una petizione in cui veniva chiesto al network Fox di cancellare la serie televisiva Lucifer. La motivazione? Lo show risulterebbe fuorviante nella sua rappresentazione di Satana, troppo gentile e premuroso e simile a un essere umano.

Oggi arriva la tagliente risposta di Neil Gaiman, creatore originale dell’affascinante personaggio, nato sulle pagine di Sandman e approfondito dalla celebre serie Vertigo di Mike Carey.

Ah. Sembra solo ieri (ma era il 1991) che l’associazione “Concerned Mothers of America” annunciava che avrebbero boicottato Sandman per il suo contenuto di personaggi gay, lesbici, bi e transessuali. Wanda era il personaggio che li disturbava maggiormente: l’idea di una donna trans in un fumetto…ci dissero che stavano organizzando un boicottaggio di Sandman, cui avrebbero posto fine solo se avessimo scritto alla American Family Association promettendo di modificare il personaggio.
Mi domando se abbiano notato che questo metodo non ha funzionato nemmeno la scorsa volta…

Per quanto, attualmente, la petizione conti più di 11.000 adesioni, Gaiman sembra piuttosto tranquillo sul futuro della serie tv. L’arrivo di Lucifer sul piccolo schermo è tuttora previsto per il prossimo anno.

Fonte e immagini: CBR

 

Marzio Petrolo

Appassionato e lettore di fumetti da più di un decennio. Affamato di fumetti intelligenti, bizzarri, magici, ermetici o almeno esoterici. Debitore a vita di Neil Gaiman e della sua prosa.

Potrebbero interessarti anche...

1 Risposta

  1. 19 settembre 2015

    […] gruppo, già noto per i suoi attacchi a DC Comics e Marvel per rimuovere personaggi e contenuti LGBT, esorta gli inserzionisti ad abbandonare il […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.