Tiziano Sclavi: Tutte le info su “Nessuno siamo perfetti”

NSP FOTO SOLDI E SCLAVI 3

Dalla giornata di ieri 18 giugno fino ad autunno inoltrato i fan di Dylan Dog hanno un appuntamento immancabile al cinema con Nessuno siamo perfetti, il docufilm dedicato al leggendario Tiziano Sclavi creatore dell’old boy. Artista tanto profondo quanto maledetto, il film scaverà nella vita e nel travagliato percorso lavorativo che ha accompagnato uno dei più illustri sceneggiatori del fumetto italiano. A seguire vi lasciamo al comunicato stampa dandovi appuntamento al cinema.

Road show per il documentario Nessuno siamo perfetti di Giancarlo Soldi (già autore dell’amato Come Tex nessuno mai) che dal 18 giugno all’autunno verrà proposto al pubblico nelle principali città italiane.

La serata con il regista di giovedì 18 giugno al Cinema Farnese Persol darà inizio al tour che proseguirà nel mese di giugno a: Catania (18/06, Cinema Alfieri), Terni (dal 18/06, Politeama Lucioli), Torino (19/06, Cinema Massimo), Massa (21/06, Cinema Splendor), Napoli (22/06, Cinema Modernissimo), Perugia (22/06, Cinema Zenith), Bergamo (24/06, Cinema San Marco), Milano (dal 25/06 allo Spazio Oberdan), Cremona (26/06, Cinema Filo), Cattolica (27/06, Mystfest).

Nell’anno del 29esimo anniversario di Dylan Dog, il famoso fumetto edito dalla Sergio Bonelli Editore, Bizef e Lo Scrittoio portano sugli schermi italiani la pellicola che racconta la vita e i retroscena del suo misterioso autore creatore: Tiziano Sclavi.

Locandina-def_Nessuno-siamo-perfettiPresentato al Torino Film Festival nel 2014 e Menzione speciale ai Nastri d’Argento 2015 , il film prodotto da Bizef e XMAD è un viaggio all’interno dell’universo di Sclavi, che per anni ha riempito il nostro quotidiano di storie, racconti, suggestioni, fino alla inaspettata decisione di ritirarsi da tutto e da tutti.

La macchina da presa di Giancarlo Soldi, caro amico del papà di Dylan Dog, ci svela le memorie e i pensieri più profondi del visionario autore, schivo ma molto amato. Le sue parole danno vita a visioni che si materializzano sullo schermo attraverso animazioni nella Milano del XXI secolo che si fa co-protagonista del film, abitata dagli incubi dello stesso Sclavi.

Invisibile per natura, l’ideatore dell’investigatore dell’incubo è stato travolto dal successo del suo personaggio, al quale ha regalato la propria inquietudine esistenziale e complessa personalità fino alla rottura del rapporto autore – personaggio.

La pellicola è un ritratto diretto e sorprendente che esce in sala impreziosita da 2 minuti di intervista inedita a Tiziano Sclavi che racconta il suo flirtare con la morte.

In Nessuno siamo perfetti tavole a fumetti e spezzoni in bianco e nero si alternano alle interviste ad esponenti del cinema, dell’arte e della cultura italiane e ai colleghi e disegnatori di Sclavi: tra gli altri Dario Argento, Sergio Castellitto, Flavio Parenti, Thony, Mauro Marcheselli – direttore Sergio Bonelli Editore, Bianca Pitzorno, Aldo Di Gennaro – disegnatore storico e autore dell’immagine della locandina del film, Roberto Recchioni – successore di Sclavi, Alfredo Castelli e Grazia Nidasio – fumettista e storica illustratrice del Corriere dei Piccoli.

Il cast tecnico vanta le musiche di Ezio Bosso (candidato come miglior musicista ai David 2015 e Nastri d’Argento per Il ragazzo Invisibile di Salvatores) e la fotografia di Luca Bigazzi, pluripremiato direttore della fotografia candidato ai Nastri d’argento per Youth di Paolo Sorrentino.

Ad accompagnare le proiezioni del film assieme al regista, iniziative collaterali realizzate in collaborazione con Festival del fumetto locali, attività sui social con l’hashtag #nessunosiamoperfetti

Jacopo Cerretti

Classe '90, cresciuto a pane (tanto) e comics con approccio disinteressato, negli ultimi 3 anni ho sviluppato un vero e proprio amore per il fumetto grazie in primis all'indagatore dell'incubo, i colleghi di casa Bonelli e alle poesie grafiche di Gipi.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.