Lukas #6: Tutte le curiosità di “Flashback”

01_Lukas5cose_6BIG

Come ogni mese, torna l’appuntamento con la riscoperta delle particolarità e dei segreti nascosti tra le pagine degli albi che compongono la prima stagione di Lukas.
Questo mese, le 5 curiosità che Michele Medda e Michele Benevento svelano ai lettori ci riportano all’albo numero 6, Flashback, in attesa di poter leggere il nuovo numero di Lukas Reborn Vivere, Morire in edicola e fumetteria da sabato 22 agosto.

Gli appassionati del Ridestato bonelliano sono così catapultati dietro le quinte della trama costruita da Medda e dai disegni di Fabio Detullio.

lukas 2

Scopriamo infatti che a pagina 22 Lukas ha continui flashback del suo passato, che non riesce a decifrare. Una valigetta, la statua di un santo, la bocca di un uomo con un dente d’oro e una Land Rover. Molte di queste visioni prenderanno significato col procedere dell’albo, tranne quella dell’uomo con il dente d’oro. L’uomo è il generale Danjuma, il “signore della guerra” africano, la cui identità e il volto saranno rivelati solo nel numero 12, Mostri.

La seconda curiosità riguarda la maschera che verrà fatta indossare a Lukas (visibile da pagina 24), molto simile a quella di Hannibal Lecter ne Il Silenzio degli Innocenti. Nonostante Medda sin dall’inizio avesse progettato di non inserire citazioni cinematografiche o appartenenti alla realtà, in corso d’opera i due creatori della serie hanno optato per la maschera di The Cannibal, poiché una maschera da hockey o un bavaglio (ipotesi che furono al vaglio degli autori) furono scartate per esigenze narrative e la storia richiedeva che Lukas e i suoi sequestratori dialogassero.

lukas 3

Il terzo retroscena riguarda Magnus Belsen, che compare a pagina 44, nella caratterizzazione che gli autori hanno modificato dall’idea originale. Infatti nella prima versione, creata da Benevento, Magnus era calvo e glabro. E così sarebbe comparso in un ritratto nel salotto di Wilda, nel primo albo, Deathropolis. Si rischiava però di creare confusione nei lettori, visto che anche il ridestato Viktor, rasato a zero, poteva assomigliare alla persona ritratta nel dipinto. Fu deciso, quindi, di modificare l’aspetto e il volto di Magnus, aggiungendo capelli e ciglia.

lukas 4

Quarta particolarità svelata dal team di Lukas è il continuo richiamo, nella serie, all’espediente dell’investimento negli scontri tra ridestati. Qui troviamo, infatti, a pagina 64, Zara che, per bloccare Victor, lo investe con un camion. Nell’albo numero 1 a essere investito è proprio Lukas, mentre Janko impatta con l’auto contro un albero. Nel quarto albo, SegretiLukas investe Alex con il suo furgone. E, nell’albo numero 12, Andy Commando investe il ridestato di nome Stenner.

lukas 5

Infine scopriamo a pagina 79 l’origine delle gravi cicatrici da ustione sulla mano sinistra di Lukas. Medda affermò che, poco prima di cominciare a scrivere la serie, non avesse ancora bene in mente come Lukas si fosse procurato l’ustione. La decisione fu presa qualche mese dopo, quando iniziò a scrivere la storia di Jordan Black.

Non resta ora che attendere l’uscita del prossimo numero di Lukas Reborn sabato prossimo e seguire le avventure del Ridestato col guanto nero. Mentre l’appuntamento con le curiosità del numero 7 della prima stagione, Lupi, è per il prossimo mese.

Fonte: Sergio Bonelli Editore
Immagini: Sergio Bonelli Editore

Francesco Trione

Laureato con lode in Scienze Politiche, Mediatore Culturale e...blablabla...grande appassionato di fumetti, cinema, narrativa, illustrazione e dell'arte in ogni sua forma.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.