C4 Classifica: La Top Ten dei supereroi andati in bianco!

Magneto&C

Un ringraziamento speciale va a due fedelissimi fan di C4 Comic, Alessandro “Maca” e Francesco “Framac”  Macaluso, che hanno realizzato le strepitose immagini che potete ammirare qui sopra e qui sotto.

Antivenom

I costumi dei supereroi e dei supercriminali nei comics cambiano in continuazione e ciclicamente. Chi da anni legge i fumetti è già preparato a questa specie di usanza e nell’attimo in cui il costume del suo eroe preferito viene completamente stravolto, già pregusta il momento in cui il suo beniamino ritornerà a indossare i suoi classici colori: perché presto o tardi, tutti i supereroi torneranno a indossare la propria divisa originale.

Questo vale anche per il colore bianco: molti personaggi dei comics sono passati da un momento all’altro da tinte sgargianti a un più monotono bianco. Chissà per quale motivo, soprattutto i personaggi Marvel Comics! Per saperne di più non vi resta che leggere la nuova C4 Classifica. Enjoy!

10. Batman

Il Cavaliere Oscuro che si veste di bianco? Ebbene sì! Soprattutto se è completamente strafatto dalle droghe allucinogene dello Spaventapasseri. Nel ciclo di storie Gothopia, Batman è totalmente soggiogato dalle illusioni create dalle pozioni di Scarecrow, che gli stanno facendo vivere una realtà felice e idilliaca: Gotham City è la città perfetta, in cui il crimine è stato sconfitto e Batman ha tempo libero per andare ad una parata fatta in suo onore. Per fortuna che l’Uomo Pipistrello riesce ben presto a liberarsi dalle allucinazioni e sconfigge per l’ennesima volta i farabutti che infestano la sua città. Questo vuol dire un veloce cambio d’abiti e un repentino ritorno al più consono colore nero.

batman

9. Fantastici Quattro

Di solito quando si è in lutto, ci si veste di nero. Ma non i Fantastici Quattro! Quando Johnny “la Torcia Umana” Storm è morto per salvare la sua famiglia dalle orde di Annihilus, Reed “Mr. Fantastic” Richards decide di riorganizzare il gruppo: i Fantastici Quattro non esistevano più. Era nata la Fondazione Futuro, che prevedeva delle nuove divise bianche, senza lo storico numero quattro sul petto.

fantastic_four_future_foundation_costumes_

8. Anti-Venom

Anti-Venom è l’esatto opposto di Venom: se quest’ultimo è nero come la pece, di conseguenza Anti-Venom deve essere per forza di cose bianco. Il nuovo simbionte, fusosi con Eddie Brock, aveva il potere di eliminare le tossine da qualsiasi organismo, come appunto  si presagiva dal suo nome Anti-Venom, letteralmente “antidoto” in italiano. Come spesso accade per Eddie, le sue intenzioni sono buone, ma le azioni non lo sono quasi mai. Con l’obiettivo di salvare la vita all’Uomo Ragno, tenta di ripulirgli il sangue, inconsapevole del fatto che il potere di Spidey risiede proprio nel suo sangue radioattivo! Fortuna che il buon Arrampicamuri è riuscito a divincolarsi facilmente dai viticci che lo avvolgevano e a scamparla ancora una volta.

anti-venom

7. Zenpool

Il termine clinico che definirebbe al meglio Deadpool è “sta fuori come un balcone!”. In effetti il Mercenario chiacchierone è completamente fuori di testa, il guaio è che lui è anche uno dei killer più pericolosi dell’universo Marvel. Prima di tutto è praticamente immortale, grazie al suo fattore di guarigione accelerato, poi è un esperto combattente con qualsiasi arma, sia bianca che da fuoco, ed è mortale anche a mani nude. A questo bisogna aggiungere che non ha nessuna remora a uccidere chi intralcia la sua strada o chi in quel momento potrebbe dargli fastidio solo perché si trova nel luogo sbagliato, nel momento sbagliato. Ora per immaginare Zenpool, pensate all’esatto contrario di quanto descritto: il nuovo Deadpool si veste di bianco ed è un pacifista convinto!

tumblr_nfjaswIG6I1rpvrkco1_500

6. Lanterna Bianca – Kyle Rayner

Per anni i lettori di Lanterna Verde hanno pensato che gli unici anelli in giro fossero quelli verde della forza della volontà e quello giallo della paura. Ma non è così: nell’universo sono comparsi il blu della speranza, il viola della compassione, l’arancione dell’avidità, il rosso della rabbia, il rosa dell’amore e il nero della morte. Effettivamente mancava solo il colore bianco, infatti, l’ultimo anello ad apparire fu proprio quello bianco della vita. Attualmente il solo e unico portatore di un anello talmente potente è la Lanterna Verde Kyle Rayner, l’eroe che per un lungo periodo è stata l’unica Lanterna esistente. Con il cambio di anello c’è stato anche il conseguente cambio di divisa, che manco a dirlo, è divenuta completamente bianca.

White_Lantern_Kyle_Rayner

5. Spider-Man

Come dicevamo poche righe più sopra, alla morte della Torcia Umana, i Fantastici Quattro hanno deciso di vestirsi di bianco. Che centra l’Uomo Ragno in tutto ciò? Il Testa di Tela ne rimane coinvolto, perché uno dei desideri di Johnny espressi nel suo testamento era che fosse stato sostituito dall’Uomo Ragno. La cosa sorprese enormemente Peter, ma non i lettori, che avevano capito che nei molti litigi, dispetti e sfottò, i due erano in realtà buoni amici. Con l’entrata di Spidey nella Fondazione Futuro, è avvenuto il conseguente cambio di abiti, che è come dicevamo poco sopra: la nuova divisa dei Fantastici Quattro era bianca. Inoltre, entrando nella Fondazione, l’Uomo Ragno è stato l’unico supereroe a poter competere contro Wolvie per “presenza contemporanea in molteplici gruppi”: Spider-Man (Nuovi, Potenti Vendicatori e Fantastici Quattro) – Wolverine (Nuovi, Potenti Vendicatori, X-Men e X-Force).

spiderman

4. Magneto

Erik Lehnsherr, meglio conosciuto come Magneto, è divenuto famoso grazie all’interpretazione che ne ha dato Michael Fassbender, l’attore che lo ha impersonato in X-Men: L’inizio e X-Men: Giorni di un futuro passato. Erik è uno dei mutanti più potenti conosciuti e ha cambiato frequentemente il suo ruolo, ha iniziato come terrorista, poi è divenuto insegnante di giovani mutanti e infine alleato degli X-Men. Nei fumetti aveva la cattiva abitudine di vestirsi di rosso e viola, un accostamento di colori piuttosto improbabile nella vita reale. Poi improvvisamente ha deciso di cambiare radicalmente look e di indossare la sua divisa completamente bianca; la versione ufficiale è che voleva marcare la sua nuova condotta da eroe accanto agli X-Men, ma più probabilmente qualcuno gli deve aver spiegato il rosso e il viola sono due colori che non si devono mai accostare!

3620743-5649226235-Chris

3. Il Dottor Destino

Victor Von Doom è probabilmente l’essere umano più pericoloso che abbia mai calcato suolo terrestre. Non ha poteri, non ha mutazioni: è semplicemente un uomo, ma con una sete di potere e di conoscenza infinite. Questa sua peculiarità lo hanno fatto diventare un esperto senza eguali di scienza e magia. Destino se ne va in giro con un’armatura e con una maschera, che gli cela il viso deturpato, e sopra l’armatura indossa una cappa verde scuro, forse perché quasi tutti i cattivi Marvel indossano un costume verde. Magari Von Doom ignora di essere un cattivo Marvel, voi non diteglielo mai: potrebbe rimanerci male… o  forse qualcuno glielo ha fatto notare e da quel giorno ha deciso di mettersi una cappa bianca sulla sua armatura scintillante. Ma il nuovo outfit del Dottor Destino non è durato al lungo, appena ne ha avuto l’occasione è tornato al suo amato verde scuro.

Victor_von_Doom

2. Visione

La Visione è un androide e non dà molta importanza a come si veste, lo si capisce subito dalla sua prima apparizione in una storia dei Vendicatori: chi indosserebbe mai liberamente una divisa gialla e verde? Soprattutto se si ha il colore della pelle rosso acceso! Comunque era giunto il tempo anche per la visione di divenire tutto bianco e l’occasione c’è stata, quando tutti i governi del mondo si sono allenati per rapire e smantellare il povero sintezoide. Nel momento in cui i suoi amici l’hanno trovato, era completamente fatto a pezzi. Il geniale Hank “Ant-Man” Pym ha tentato di riassemblarlo, ma non è stato tanto bravo, tant’è che quando l’ha ricostruito era totalmente bianco.

visione

1. Superior Iron Man

Probabilmente tra i personaggi visti fin’ora, il cambio più radicale è stato quello del vendicatore in armatura Iron Man, che è passato da uno sgargiante rosso e giallo lucido a un pallido bianco. La nuova armatura di Tony Stark non è più di ferro o di qualsivoglia materiale sintetico, “lei” è viva: deriva infatti da un simbionte, proprio uno di quegli essere viscidi e pericolosi che hanno dato vita a mostri come Venom e Carnage. Il cambiamento di Iron Man non è solo estetico, grazie all’inversione avvenuta in Axis, Tony Stark ha dato libero sfogo al suo lato più immorale e infido. Ora per lui vige il motto “Il fine giustifica i mezzi”, anche se questo vuol dire calpestare i diritti umani delle persone.

Superior_Iron_Man_Vol_1_1_Pichelli_Variant

Marcello Davide De Negri

L'autore è Marcello Davide De Negri, figlio degli anni '80, cresciuto a pane e fumetti. La sua grande passione sono i supereroi e ci sono ben poche cose che sfuggono alla sua conoscenza quasi maniacale dell'argomento.

Potrebbero interessarti anche...

2 Risposte

  1. Anonimo ha detto:

    Ottimo ma non é vero che Destino non ha poteri

    • Marcello De Negri ha detto:

      Ciao,
      Dr. Doom è veramente un tipo incredibile: ruba i poteri a un araldo di Galactus, viaggia nel tempo, è scappato dall’Inferno, ha sconfitto un Arcano… quindi è piuttosto normale pensare che abbia dei poteri. Ma Victor Von Doom alla fine è un uomo esperto nelle arti arcane dalla magia e in ogni capo della scienza. Ha imparato dagli Ovoidi a trasferire la sua coscienza in altri corpi, ha imparato dai migliori stregoni (Doc. Strange, Morgana Le Fay per citarne due) la magia e indossa un’armatura che gli permette di volare, lanciare scariche di energia e molto altro ancora.

      Per saperne di più, prova a dare uno sguardo al sito ufficiale Marvel: http://marvel.com/characters/13/dr_doom

      Ti ringraziamo del tuo contributo e continua a seguirci.

      Marcello

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.