[Esclusiva] C4 Chiacchiere con… Pino Rinaldi

Pino Rinaldi (Gravina in Puglia, 31 luglio 1957) è un fumettista italiano. Ha lavorato per Sergio Bonelli Editore in Martin Mystère (albi 92 e 93) e in un episodio di Nathan Never. Cover-Satanik 3Approda presso Marvel Comics dove realizza Freedom (Libertà), il seguito della serie Clan Destine (dal numero 9 del giugno 1995). Contemporaneamente si alterna con Dante Bastianoni sulla serie Fantastic Force. Lavora alle matite per Ultraverse vs X-Men, Ultraforce #4, Captain America #453, Thor #498 e Phoenix Aftermath. Dopo l’esperienza negli USA, Pino Rinaldi collabora con l’Eura Editoriale realizzando Agenzia X (2000), Wizzie the Witch (2001), la saga di Twee-Van-poor (2002) e la serie Willard The Witch (2003). Nel 2014 realizza alcune copertine per dei numeri speciali celebrativi degli anniversari di Kriminal e Satanik, pubblicati dall’editore 1000VolteMeglio Publishing. Quest’anno realizza la copertina del numero 1 di Calibro 9, la nuova serie creata da Emilio Caccaman. Ecco cosa ci ha raccontato a rigurado.

C4 Comic: Ciao Pino, benvenuto a C4 Comic. Prima di tutto potresti presentarti per tutti coloro che non ti conoscessero.

Pino Rinaldi: Ciao a tutti. Mi chiamo Pino Rinaldi e sono un autore di fumetti dal mio primo vagito.

C4C: Attualmente stai lavorando alla copertina del numero 1 di Calibro 9. Come sei entrato nel progetto di Emilo Caccaman?

PR: Ci siamo conosciuti tramite Facebook. Lui mi ha chiesto se volessi fare una cover per “Calibro 9“. Io gli ho fatto il terzo grado, superandolo, ho accettato di realizzare la cover.

C4C: Cosa ti ha colpito particolarmente di questa serie?

PR: Emilio!

Calibro 9 #1 Pino RinaldiC4C: Quale sarà la particolarità che piacerà di più ai lettori di Calibro 9?

PR: Emilio!

C4C: Emilio ci ha detto che hai ultimato la copertina. Puoi mostrarcela in anteprima? A chi o cosa ti sei ispirato per disegnarla?

PR: Dopo essermi accordato con Emilio, vi posso mostrare un layout della copertina (foto a lato). Sono 40 anni che faccio questo mestiere, ho visto tutto e il contrario di tutto. Non mi ispira più nulla. Quando mi chiedono una copertina mi leggo l’albo se già c’è, oppure chiacchiero con l’autore… Poi butto su carta le impressioni che ne ho ricevuto.

C4C: Passiamo a qualche domanda personale. Sul tuo blog dici che sei un grande appassionato di fumetto americano. Com’è nata la tua passione per i comics e quando hai deciso di farne una professione?

PR: Appassionato di fumetti, non solo americani. La passione è nata quando mia madre, da neonato, stancandosi di darmi il biberon del latte, cominciò a sostituirlo coi “giornaletti“. Poi col pane divenne companatico: “PANE E FUMETTI”

C4C: C’è una sezione del tuo blog dedicata al tuo modo di lavorare dove proponi ai tuoi lettori una specie di guida per imparare a disegnare. Pensi che sia sufficiente un tutorial come il tuo per iniziare a fare sul serio o ritieni fondamentali corsi e/o scuole specifiche?

PR: Si intitola “Il mio metodo di lavoro” perché, essendo completamente autodidatta, non so se funziona anche con gli altri. Io spiego solo come realizzo i miei “pupazzetti“(come li definirebbe mia nonna). Le scuole servono fino a un certo punto. Chi ha il “fuoco sacro” diventa professionista nonostante tutto. Come feci io e altri che non potendo permettersele venivano da me di tanto in tanto per chiedere consiglio. Sinceramente… Imparai più io da loro, che loro da me.

C4C: Chi è il tuo autore di fumetti preferito?

PR: Ora nessuno, sono troppo vecchio e smaliziato per averne uno… Con l’esperienza che ho, mi basta guardare un solo disegno dell’autore di grido per capire quanto sia genuino. Oggi trovarne uno è una vera sfida.

C4C: Hai qualche progetto in cantiere per il futuro di cui puoi parlarci?

PR: Tantissimi, ma avere progetti senza editori disposti ad appoggiarli è puro masochismo. Meglio lasciarli nel cassetto… Se li anticipi (come feci ingenuamente io in passato) ti rubano l’idea e poi passi anche per copione.

Willard the Witch- Poster-card

C4C: L’ultima domanda è un marchio di fabbrica del nostro portale. Qual è la tua Kryptonite?

PR: Io! Me stesso me!

PR: Undicesima domanda: Cosa vuoi fare da grande?

PR: Il Papa. Puoi creare storie inverosimili e tutti faranno finta di crederci… Il segreto del VERO SUCCESSO. WOW!!!

Di seguito una galleria di immagini dove potrete ammirare i lavori di Pino Rinaldi.

Ringraziamo Pino per la disponibilità dimostrata e speriamo di rivederlo presto su C4Comic con i suoi prossimi lavori.

Fonte biografia: Wikipedia

Marco Rubertelli

Appassionato di fumetti e informatica. Dopo essere stato un fedele abbonato a Topolino per anni, un giorno, per caso, legge l'albo #224 di Dylan Dog, Sul filo dei ricordi, e inizia a leggere tutta la serie. Presto l'interesse si estende a qualunque tipo di fumetto, soprattutto graphic novel. Nel novembre 2013 fonda insieme all'amico Nicholas il portale C4 Comic.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.