Marvel: I mutanti hanno i giorni contati?

È la fine degli X-men?

Extraordinary_X-Men_1_Preview_3

Ci risiamo: i mutanti della Casa delle Idee si stanno estinguendo (di nuovo)! Gli X-Men sono sopravvissuti a innumerevoli peripezie e pericoli mortali: sono scampati alle Sentinelle – giganteschi robot ammazza-mutanti realizzati dal governo -, hanno risolto conflitti interni che li hanno divisi e indeboliti contro nemici comuni, hanno resistito al virus Legacy che minacciava di infettare e uccidere ogni mutante sulla faccia della Terra, sono riusciti anche a sopravvivere al terribile potere di Scarlet Witch, che con le parole “Niente più mutanti” aveva spazzato via la quasi totalità della popolazione mutante, di cui ne rimasero un paio di centinaia in tutto il pianeta. Ma questa volta, sono indifesi davanti al nemico più grande che hanno mai affrontato: le leggi di mercato.

no-more-mutants-house-of-m-wanda

La notizia è di questi giorni: nel nuovo Universo Marvel, che nascerà dalle ceneri di Secret Wars, i mutanti non avranno più un posto. Sull’anteprima di Extraordinary X-Men #1 (cliccate qui per l’anteprima), rilasciata dalla Casa delle Idee nei giorni scorsi, troviamo Tempesta che spiega alla piccola Jean Grey di come le Nebbie Terrigene, stiano uccidendo i mutanti in tutto il mondo e soprattutto di come esse abbiano sterilizzato tutta la loro specie. Quindi questo vuol dire che nel prossimo futuro non nasceranno altri mutanti e che quelli che ci sono al momento non posso più vivere sulla Terra, altrimenti moriranno.

le nebbie terrigene e gli X-Men

“Jean… le Nebbie Terrigene non ci stanno solo uccidendo… ci hanno anche resi sterili. Noi siamo tutto quello che ci rimane, Jean. Noi saremo tutto quello che mai ci sarà…

Secondo il parere di chi scrive (ma vi assicuro, anche secondo una folta schiera di altri lettori), questa caccia alle streghe ai mutanti è il risultato dei conflitti sorti tra le due case cinematografiche americane, che si spartiscono i diritti dei supereroi Marvel. Come molti ormai sapranno, la Twenty Century Fox possiede i diritti di due grandi gruppi narrativi della Casa delle Idee: quello dei Fantastici Quattro e quello, ben più ampio, degli X-Men, mentre i Marvel Studios possono fare film e serie TV con praticamente tutto il resto dell’universo narrativo Marvel (grazie agli accordi con Sony Pictures, possono utilizzare anche l’amichevole Uomo Ragno di quartiere). Quindi va da sé che creare storie e personaggi nuovi, da cui non si ricava nessun guadagno né dai film e nemmeno dal solito merchandising costituito da action figures etc., non sembra sia una cosa molto intelligente da fare, perché non dimentichiamo che la Marvel è sempre e comunque una società a scopo di lucro.

scarlet e quicksilver

“Non puoi immaginare quanto è liberatorio sapere che non c’è nessuno legame di sangue tra noi”

Il processo di eliminazione e sostituzione dei mutanti con i meno conosciuti Inumani, è iniziato quasi in sordina, ma si sta svolgendo sistematicamente e senza intralci. Gli Inumani, infatti, sono divenuti sempre più importanti negli eventi narrativi del Marvel Universe, basti pensare che da popolo recluso e nascosto sulla Luna, ora lo loro cittadella si trova a Manhattan (vabbè, al momento la loro base è distrutta e quasi completamente sprofondata nel’East River). Personaggi che storicamente erano dei mutanti, improvvisamente si scoprono essere degli Inumani, sì Quiksilver e Scarlet, sto parlando proprio di voi due. I due fratelli Vendicatori, infatti, fino a pochi mesi fa erano i figli di Maximus Lehnsherr, meglio noto come Magneto, il signore del Magnetismo; poi, durante gli eventi di Axis, la rossa strega del caos, scopre di appartenere ad un’altra stirpe. Anche per personaggi ormai classici, come Toro, eroe della Seconda Guerra Mondiale, inspiegabilmente scoprono di appartenere alla misteriosa razza degli Inumani. Sembra proprio che il motto che giri nei corridoi della Marvel sia: “Fai quello che vuoi, basta che non sia un mutante”

Extraordinary_X-Men_1_CoverNon solo: per avvicinare ancora di più il concetto degli Inumani a quello dei mutanti, gli sceneggiatori Marvel hanno fatto in modo che nel mondo le persone “normali” improvvisamente scoprano di avere poteri o subiscano mutazioni (ooops!) fisiche, richiamando gli stessi cliché che per anni abbiamo visto sulle pagine degli X-Men. L’improvvisa proliferazione degli Inumani è stata causata dal re degli Inumani stessi, Freccia Nera, che tramite la diffusione su tutto il globo delle Nebbie Terrigene è riuscito a sbloccare il gene Inumano in tutte quelle persone in cui era presente, anche se dormiente. Le stesse nebbie che stanno uccidendo i mutanti.

È ancora presto per dirlo, ma secondo le voci che circolano sul futuro degli X-Men, sembra che questi dovranno lasciare la Terra, ormai divenuta inospitale. Per fortuna anni e anni di lettura dei comics americani ci hanno insegnato che per Marvel e DC nulla è mai definitivo e quello che è stato creato si può disfare in poche pagine: mi sto riferendo al matrimonio di Spidey e MJ, eliminato grazie alla “magia” di Mephisto, sto pensando all’Universo Ultimate che sta vivendo i suoi ultimi giorni per fare spazio ad All-New All-Different, e così via.
In definitiva
, quello che noi lettori ci possiamo augurare è che ogni novità narrativa possa dare l’incipit a raccontare nuove avventure appassionanti e indimenticabili.

Marcello Davide De Negri

L'autore è Marcello Davide De Negri, figlio degli anni '80, cresciuto a pane e fumetti. La sua grande passione sono i supereroi e ci sono ben poche cose che sfuggono alla sua conoscenza quasi maniacale dell'argomento.

Potrebbero interessarti anche...

2 Risposte

  1. Daniele ha detto:

    Sic transit gloria mundi: come sembrano (e, in effetti, come sono) lontani gli anni Novanta, quando Marvel voleva dire in primis X-Men e solo in seconda battuta tutto il resto.

    • Marcello De Negri ha detto:

      Caro Daniele, sembra proprio che i mutanti debbano lasciare il posto agli inumani: ma chi dice che sia una cosa negativa? Vediamo cosa ci porterà il futuro… (certo è, che l’era degli X-Men di Claremont sarà sempre nel mio cuore!)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.