Come realizzare un fumetto pieno di zombie… secondo Adam Murphy

Adam Murphy, artista e scrittore di strisce come Corpse TalkHey, Dr. Smartypants!, ha realizzato per il giornale The Guardian una guida. Al suo interno l’artista spiega come realizzare un fumetto colmo di zombie. Non zombie qualsiasi, però, ma personaggi storici riportati in vita che potrebbe risultare curioso intervistare.

2158

Si parte dalla scelta del vostro “ospite”: chi vorreste intervistare?

2158 (1)

Si arriva quindi alla creazione della tavola, che in questa occasione sarà suddivisa in 4 parti uguali, per maggiore comodità.

2158 (2)

Una parte importante di questo processo sarà avere un intervistatore, che come nel caso del fumetto di Adam potresti essere tu! Pensa quindi ai tuoi occhi, al naso, alla bocca e ai capelli e rappresentati al meglio.

2158 (3)

Il prossimo passo sarà scoprire l’aspetto del nostro prescelto. Si potrebbe usare Google per questo processo, ma spesso anche un buon libro di Storia può aiutare! Cerca quindi di fare pratica per migliorare nel disegno.

2158 (4)

Ora dovresti aggiungere tutti i dettagli storici del personaggio, naturalmente su un corpo da zombie.

2158 (5)

Ultimo ma non meno importante, hai bisogno di una domanda da fare! Cosa chiederesti a questo personaggio? Conoscerne la vita aiuterebbe, ma si potrebbe sempre barare chiedendo i suoi gusti di gelato preferiti o simili.

2158 (6)

Continuiamo con un dettaglio da tenere a mente, che può sembrare ovvio ma è molto importante: bisogna scrivere prima le parole e poi i balloon intorno a esse, altrimenti si rischia di uscire dallo spazio prestabilito.

2158 (7)

Nel secondo box dovremo riprodurre la risposta del nostro special guest. Cosa pensi potrebbe rispondere? Adam nei suoi fumetti è molto attento alla veridicità delle risposte storiche, anche se per sua stessa ammissione si prende qualche licenza poetica. Un piccolo trucchetto è quello di rendere il balloon inquietante per rendere l’idea della voce mostruosa.

2158 (8)

Se la risposta prende troppo spazio potrebbe continuare nel panel 3, concludendo come una voce fuori campo e magari con un flashback di quando lui/lei era ancora in vita. Questa potrebbe essere una nuova chance per studiare i costumi e lo scenario dell’epoca.

2158 (9)

Potrebbe anche essere che voi abbiate concluso il tutto nelle prime due tavole, quindi avete tempo per un’altra domanda. Ogni intervista è unica, quindi potrete realizzarla come volete.

2158 (10)

L’ultimo box rappresenta la fine del vostro piccolo fumetto! Potreste concludere con degli scherzi, battute divertenti o simili, magari con i vostri ospiti che rimangono offesi e se ne vanno via arrabbiati. Avrete così realizzato una “intervista zombie” in piega regola.

2158 (11)

Fonte: The Guardian

Pietro Badiali

Nato e cresciuto con Batman-The Animated Series ed i film di Tim Burton mi approccio ai fumetti anche grazie ai supereroi. Alla 150esima resurrezione decido di lanciarmi anche in altri campi. Ora sono un onnivoro: manga, graphic novel, BD, comics...l'importante è la qualità.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.