C4 Classifica: Ti piace vincere facile? Vieni nel mondo dei comics: dove un incidente mortale, ti trasformerà in un supereroe

c4 classifica

Ti piace vincere facile? Vieni nel mondo dei comics: dove un incidente mortale, ti trasformerà in un supereroe. A pensarci bene, tutto quello che in realtà ti uccide, nei comics Marvel e DC ti fan diventare come minimo super-forte!

10. X-Men (I mutanti in generale)

Cominciamo dagli X-Men: i supereroi più “furbetti” ideati dal ridente Stan Lee. Come da sua ammissione, infatti, i mutanti sono i personaggi più semplici da creare, perché nascono già con un potere e non serve nessuna origin-story per spiegare come e quando sono diventati così. Gli X-Men e tutta la folta (o non più folta) schiera di mutanti, nel nostro mondo (dico nostro perché credo fermamente nell’esistenza di più realtà parallele), potrebbero tutti avere un problemino o due di salute! Perché, almeno fin’ora, una mutazione del DNA di solito causa un cancro e non superpoteri! Ci sono poi mutazioni della doppia elica simpatiche e innocue, come quella dei capelli biondi, ma questa è un’altra storia, anzi, preistoria.

x_men

9. Electro

ElectroAvete mai posato la punta della lingua sui poli di una batteria a 9 Volt? Beh provateci, il pizzico che sentite è una piccola scossa, se l’energia elettrica fosse stata maggiore, sareste rimasti fulminati. Nel nostro mondo! Max Dillon invece, era un ottimo elettricista nell’Universo Marvel; un giorno mentre aggiustava dei cavi ad alta tensione su un palo della corrente, prese una tremenda scossa che lo avrebbe dovuto uccidere all’istante, ma lui no! Anzi, l’incidente gli permise di controllare l’energia elettrica divenendo una vera e propria dinamo umana!

Electro

8. Flash

flashSeri problemi con l’elettricità non li ha avuti solo Electro: c’è un personaggio dei fumetti che è stato addirittura colpito da un fulmine e se ne va in giro a raccontarlo… Se pensate che essere colpiti da un fulmine sia così raro da poter succedere solo in un fumetto, allora vi sbagliate, perché succede, ed è spesso letale. Per il poliziotto della scientifica Barry Allen, essere stato fulminato non è affatto un problema: l’incidente lo ha reso l’uomo più veloce in tutto il mondo, più veloce della luce stessa. E questo per lui è stata un buona cosa, considerando la sua incredibile facoltà di arrivare sempre in ritardo agli appuntamenti.

Flash

7. Spider-Man

The_Amazing_Spider-ManParliamo della radioattività: Fra la fine degli anni ’60 e gli inizi dei ’70, quando sono nati la stragrande maggioranza dei nostri beniamini Marvel, la radioattività era l’ingrediente immancabile per ogni buon film di fantascienza o horror che si rispettasse. E quindi ecco nascere Spider-Man: Peter Parker, il secchione sfigato della Midtown High School nel Queens, che va ad assistere a un esperimento sulle radiazioni e puff: Il giorno dopo era nato l’Uomo Ragno! In realtà la radioattività è mortale per l’organismo umano, effettivamente anche per quello animale, ma non si sa bene come, la flora e la fauna di Chernobyl sono aumentanti a dismisura mesi dopo il famigerato incidente avvenuto nella centrale nucleare. L’avvelenamento da radiazioni, infatti, è un biglietto di sola andata per l’aldilà e il viaggio è terribilmente doloroso, per gli amanti di dettagli splatter, consiglio questo link di wiki sull’argomento.

Uomo Ragno

6. I Fantastici Quattro

Fantastic_Four_MikeW_h429Supereroi nati dalla fervida mente di Stan “l’Uomo” Lee, grazie alle radiazioni nocive, non si fermano a Spider-man, prima di lui ci sono stati i Fantastici Quattro! La Prima Famiglia Marvel ha subito una forte dose di radiazioni cosmiche durante un volo spaziale non autorizzato e invece di ammalarsi seriamente, i quattro self-made astronauti si sono trasformati in qualcosa di mai vista prima, cioé la trasposizione antropologia dei quattro elementi: la Terra è toccata al povero pilota Ben Grimm, trasformatosi in un mucchio di rocce ambulanti, il Fuoco al giovane scavezzacollo Johnny Storm, divenuto una vera e propria Torcia Umana, l’Acqua è toccata al genio che ha organizzato il viaggio, dimenticandosi le schermature della navicella, Dr. Reed Richards, divenuto un uomo elastico (questo però, c’entra poco con l’acqua, qualcuno dovrebbe dirlo a Stan Lee) e infine, l’Aria è per la bionda non ossigenata Sue Storm, trasformatasi nella Donna Invisibile.

fantastici quattro

5. 4. Devil e Hulk

devil e hulk(La vicinanza di questi due nomi dovrebbe far battere il cuoricino di più di un lettore di vecchia data!)
Non contento, Stan Lee abusa delle radiazioni, tirando fuori dal suo cappello magico altri due personaggi epici: Devil, un ragazzino del quartiere povero di New York, Hell’s Kitchen, divenuto cieco dopo un incontro del terzo tipo con un isotopo radioattivo, che però gli ha “regalato” dei sensi ipersviluppati più un senso radar, simile al sonar di un sottomarino. E l’Incredibile Hulk, nato dall’incontro tra uno scienziato con un forte complesso di Edipo mai risolto e i raggi gamma di una Bomba Atomica! E già: di solito chi è testimone della detonazione di una Bomba Atomica, finisce polverizzato o terribilmente ustionato in pochi secondi, ma lui no! Si trasforma in un gigantesco mostro grigio dall’irrefrenabile necessità di spaccare tutto!

3. Agente Venom

Agent_Venom_Portrait_ArtLe “vittorie facili” nei fumetti Marvel non si limitano solo alle radiazioni: nella guerra in Iraq, il pluridecorato eroe di guerra Eugene “Flash” Thompson, mette in salvo il proprio compagno di squadra, trasportandolo di peso sulle proprie spalle, al costo estremo delle proprie gambe che dovranno essere amputate. Nella vita reale, nel futuro di Flash, ci sarebbero state lunghe e dure sessioni di terapia, per imparare a camminare con delle protesi (nelle migliori delle ipotesi) o passare il resto della vita sua una sedia a rotelle. Invece nei comics è chiamato a fare parte del progetto governativo Rebirth 2.0, in cui il soldato viene unito al simbiota alieno Venom, che gli permette di camminare di nuovo con delle nuove gambe e in più, di acquisire i fantastici poteri che il costume alieno conferisce ai suoi ospiti.

Agent Venom

2. Iron Man

iron man_Le “ferite di guerra” hanno dato i natali a un ben più famoso eroe. Sto parlando ovviamente di Iron Man, la storia la conosciamo ormai tutti (se non hai ancora visto il film Iron Man, mi chiedo cosa ci fai su questo sito!): in viaggio in Afghanistan il corpo di Tony Stark è colpito da delle schegge causate da un’esplosione. Alcune di esse si vanno a conficcare sul suo petto, vicinissime al cuore. Fatto prigioniero, l’unico modo per tenere lontane le schegge dal cuore è tramite un grosso magnete. Fosse successo nel nostro mondo, il povero malcapitato avrebbe dovuto sostenere un delicatissimo intervento chirurgico per eliminare un volta per tutte i mortali intrusi nel suo cuore, nell’Universo Marvel, questa situazione estrema porta il genio di Tony a elaborare una fonte di energia potentissima miniaturizzata che gli permette, in un secondo momento, di creare la possente armatura di Iron Man.

iron man (2)

1. Dottor Manhattan

Doctor_ManhattanSul podio troviamo l’uomo che ha subito, forse, il più letale degli incidenti: Jon Osterman era uno scienziato che amava riparare gli orologi. Quando un giorno, torna nella stanza degli esperimenti per recuperane uno dimenticato, la porta si chiude e lui rimane intrappolato dentro: era partito il countdown per un esperimento sul campo intrinseco. Lo Scienziato viene letteralmente smaterializzato. Mesi dopo ricompare completamente nudo e di un colore blu fluorescente e con la capacità di sovvertire a suo piacimento le leggi della fisica quantistica. In parole povere, era diventato quasi dio. Anche nel nostro mondo si effettuano esperimenti a livello atomico, basti pensare al CERN, ma se qualche sfigato dovesse rimanere intrappolato in un laboratorio, immagino ci sarebbero delle procedure di emergenza per salvargli la vita. Ma se comunque dovesse finire disintegrato, penso che non ricomparirebbe all’improvviso dal nulla.

Doc Manhattan
Ora, colpevole di avervi messo in testa il jingle del famoso spot “Ti piace vincere facile?”, vi saluto lasciandovi l’arduo compito di trovare altri assurdi incidenti per noi mortali, ma latori di superpoteri nei più fighi Universi Marvel e DC.

Marcello Davide De Negri

L'autore è Marcello Davide De Negri, figlio degli anni '80, cresciuto a pane e fumetti. La sua grande passione sono i supereroi e ci sono ben poche cose che sfuggono alla sua conoscenza quasi maniacale dell'argomento.

Potrebbero interessarti anche...

1 Risposta

  1. 5 dicembre 2015

    […] Chi ha paura dell’uomo nero? La Top Ten dei 10 cattivi più cattivi nei comics! – Ti piace vincere facile? Vieni nel mondo dei comics: dove un incidente mortale, ti trasformerà in u…– La Top Ten dei supereroi andati in bianco! Queste sono solo tre, delle molte Top Ten ad alto […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.