Matithyah Edizioni: Presentazione e mostra per Cappuccetto Rosso

capSegnalo l’evento di presentazione del libro Cappuccetto Rosso edito da Matithyah edizioni. Una rivisitazione sognante e cruda di un cult dei fratelli Grimm, illustrato dall’artista Daria Palotti con testi di Matteo Nesti. All’incontro con gli autori, previsto per il 25 settembre alle ore 19.30 al Cinema Caffé Lanteri di Pisa, sarà presente l’editrice Grazia Batini. Come di consueto l’incontro verrà accompagnato dalla mostra di tavole originali tratte dal libro, che rimarrà aperta al pubblico fino all’11 ottobre.

L’artista si è distinta negli ultimi anni sia nel campo dell’illustrazione e della pittura che in quello della ceramica con cui riesce a dar vita ai suoi personaggi femminili di forte ispirazione pop surrealism. Poliedrica artista nel 2003 partecipa alla fondazione della prima scuola di circo toscana, la scuola AntitesiTeatroCirco, di Pontedera, dove insegna per anni nei corsi di giocoleria e teatro.

Per Daria il circo è un mondo romantico e magico, pieno di suggestioni in bilico tra poesia e crudeltà, una poesia che si può vivere ed attraverso la quale l’artista circense, lo spettatore, l’acrobata, il sognatore, si svela e mette in luce aspetti di se altrimenti celati. Il circo che svela, rende manifesto il proprio mistero. Ed infatti i protagonisti dei quadri di Daria, spesso proprio personaggi da “tendone a strisce”, raccontano chi sono, che emozioni provano, la loro storia, attraverso il rapporto che stabiliscono con l’immaginario circense, con la suggestione giocosa e divertente che diventa contrappunto di uno stato d’animo non sempre consonante.

Le sue opere sono state esposte a Milano alla storica Libreria Bocca, a Roma alla Galleria Sacripante, all’Opificio Zappa di Erba e in molti altri luoghi deputati all’arte in Italia.

Fonte: Daria Palotti

Jacopo Cerretti

Classe '90, cresciuto a pane (tanto) e comics con approccio disinteressato, negli ultimi 3 anni ho sviluppato un vero e proprio amore per il fumetto grazie in primis all'indagatore dell'incubo, i colleghi di casa Bonelli e alle poesie grafiche di Gipi.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.