Truckers Studio: A Lucca Comics & Games 2015 la presentazione di “Six and Destroy”

sixFASCINO, LAME E ZOMBIE HIPSTER: IL TRUCKERS STUDIO PRESENTA “SIX AND DESTROY“!

In un futuro prossimo, sei donne si riuniscono anni dopo l’evento che le ha quasi uccise e messo la parola fine al loro gruppo mercenario.  Dichiaratamente folli, ciascuna a suo modo, le Six si troveranno a fare i conti col passato… E con un’invasione mediatica (e reale) di milioni di Zombie… Zombie Hipster!

In occasione della manifestazione di Lucca Comics & Games 2015, il Truckers Studio sarà lieto di presentare al pubblico “SIX AND DESTROY”, il progetto nel quale le sei disegnatrici / illustratrici del collettivo (Sara Pichelli, Elena Casagrande, Claudia SG Ianniciello, Claudia Balboni, Eleonora Carlini e Arianna Florean) hanno convogliato le loro professionalità, realizzando la prima storia a fumetti dello studio.

Già da tempo presenti in campo nazionale e internazionale, le ragazze del collettivo Truckers Studio hanno unito le loro capacità nell’intento di realizzare un’opera del tutto personale, mettendosi alla prova come team creativo indipendente, con lo scopo di divertirsi e divertire!

“Six and Destroy” è un albo di 68 pagine, interamente a colori, diviso in sei mini-capitoli, ciascuno con protagonista una delle sei combattenti. La sceneggiatura è di Massimiliano Filadoro, mentre la parte grafica è curata da Fabio Listrani.
Per il lancio di “Six and Destroy” è stato realizzato un trailer video, con la regia di Antonio Micciulli (Tempo Di Reazione, Innumerevoli Ombre). Lanciato su ScreenWeek (http://blog.screenweek.it/2015/09/excl-truckers-studio-e-antonio-micciulli-insieme-per-six-and-destroy-il-trailer-451503.php), il video ha ottenuto ottimi riscontri e parecchie visualizzazioni in soli due giorni.

La presentazione ufficiale di “Six and Destroy” si terrà a Lucca Comics & Games 2015, allo stand Crossover E304, dove le ragazze del Truckers Studio e i loro collaboratori saranno presenti per realizzare sketch e autografi!

Truckers Studio

Jacopo Cerretti

Classe '90, cresciuto a pane (tanto) e comics con approccio disinteressato, negli ultimi 3 anni ho sviluppato un vero e proprio amore per il fumetto grazie in primis all'indagatore dell'incubo, i colleghi di casa Bonelli e alle poesie grafiche di Gipi.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.