Aspettando… Lucca Comics & Games 2015 #4: gli ospiti imperdibili

aspluc4

Le parole per descrivere Lucca Comics & Games 2015 sono molte, e “marasma” è una di queste. E il marasma porta il povero appassionato inesperto a trovarsi trasportato in un fiume di invasati che sanno esattamente dove vogliono andare e perché. A questo punto le alternative sono due: o vi affidate quel blob semipensante che è la folla e vi lasciate fagocitare sperando di incontrare nel vostro cammino anche qualcosa che vi interessi sul serio, oppure tentate la sorte e investite qualche minuto della vostra esistenza alla lettura di questo articolo e tentate la sorte nel giorno fatidico.

PRIMA DI COMINCIARE

stand bonelliPunto primo: non esistendo al momento una scaletta attendibile per luoghi e orari delle conferenze stampa o degli incontri, dovrete fare uno sforzo e trovare sul programma definitivo le vostre destinazioni. Generalmente gli incontri si terranno anche quest’anno nelle aree classiche, vale a dire la Chiesa di San Romano (davanti al Museo de Fumetto), la sala conferenze via San Girolamo, la Chiesa di San Francesco (piena Japan Town), l’Audtorium della Camera di Commercio e la Sala incontri della Fondazione Banca del Monte in piazza S.Martino, oltre alla solita Area Conferenze nel padiglione Games. Quest’anno ci saranno a disposizione, in caso di necessità, anche le casermette delle mura urbane (le trovate lungo il percorso pedonale, non vi potete sbagliare). In ogni caso la lista completa degli ospiti la trovate sul sito ufficiale della manifestazione.

zerocalcare ortolaniPunto secondo: questo articolo tenta di dare qualche suggerimento extra, ergo, Sio e Bigio (stand Shockdom), Roberto Recchioni  (stand Sergio Bonelli e poi più o meno ovunque nell’arco dei 4 giorni della fiera, a qualsiasi ora), Zerocalcare (stand Bao e poi anche in questo caso varie ed eventuali), Leo Ortolani e tutti gli altri super noti, li potrete trovare tranquillamente da soli e senza grosse difficoltà. Basta seguire le file fuori dagli stand.

Punto terzo: per ognuno degli ospiti, divisi per macro-categorie, troverete solo le note più significative (onde evitare di scrivere un pippone più lungo di quanto già non sia…).

MANGA E ANIME

Uno degli artisti che vale la pena andare ad ascoltare è Mamoru Oishii, un regista geniale che ha partorito anime come Ghost in the Shell e Lamù, e che lascia Tokio solo se lo tirano per la giacchetta.

cavalieri zodiaco

Usamaru Furuya è un giovanissimo mangaka con all’attivo titoli come  Litchi hikari club La crociata degli innocenti . Ha 21 anni, e per i giovani disegnatori potrebbe essere interessante sentire quello che ha da dire.

knights-of-sidonia-il-manga-di-tsutomu-nihei-si-conclude-a-fine-settembre-in-giappone-236784-1280x720Chi nel 2000 ha avuto tra le mani Blame! non potrà fare a meno di andare a vedere il suo autore Tsutomu Nihei, che sarà presente in città. Fresco vincitore del 39° Kodansha Manga Award con Knights Of Sidonia, è un maledetto genio e potrebbe valere la pena sentire cosa ha da dire.

In ordine sparso Yasuhiro Nightow (papà di Trigun), Stan Sakai (Usagi Yojimbo, vincitrice di quattro Ursa Major Award e cinque Eisner Award) e Yasunobu Shidami  un pittore giapponese che ha dato una interpretazione artistica molto personale alla cultura giapponese. Tutti soggetti da vedere e sentire.

FUMETTO EUROPEO

Ci sarà Gaetano “Tanino” Liberatore, un artista incredibile co-ideatore di Ranxerox e uno dei padri, con Andrea Pazienza, del fumetto italiano moderno. È difficile parlare di un artista come questo, merita ascoltarlo e guardare le sue tavole.

Milo_Manara_2009Per Gipi facciamo una eccezione: potrebbe certamente e a buon conto rientrare nella categoria “Sio, Zerocalcare etc etc etc“,  ma a Lucca presenterà il concept art del suo gioco di ruolo Bruti e l’occasione di vedere dal vivo le tavole e i quadri di questo straordinario artista deve essere segnalata. Se poi aggiungete al tutto la possibilità di fare delle sessioni di gioco con l’autore e magari scambiarci quattro chiacchiere…

Presto in uscita il suo Il Gusto del Paradiso, Nine Antico sarà protagonista a Lucca Comics & Games. Il fumetto francese al femminile non è cosa che si vede tutti i giorni

Parlare con Milo Manara è sempre una esperienza interessante. Le recenti collaborazioni con autori del calibro di Jodorowsky, Neil Gaiman e Chris Claremont non fanno che aumentare le ragioni per andarlo a sentire.

GAMES, FANTASY & EVENTS

Per gli appassionati di games c’è Karl Kopinski l’artista di Nottingham autore del manifesto della manifestazione e protagonista assoluto dell’illustrazione fantasy e sci-fi,artista di punta per Games Workshop e Rackam.

Karl-Kopinski-2015-INTERNAJesper Ejsing è il genio dietro alle illustrazioni di Dungeons & Dragons ,Magic the Gathering, Heartstone e Warcraft. Certamente una personalità da incontrare.

Se siete dei veri Nerd originali dovete andare a vedere Mark Rein-Hagen, il padre di Ars Magica, Vampire: The Masquerade e produttore di una cosetta tipo Magic: The Gathering. È a Lucca e incontrarlo vale certamente l’attesa in fila.

Andrzej Sapkowski-detailGli appassionati di tutto il mondo sono ancora in festa grazie a Jeremy Crawford, che con Mike Mearls, ha fatto rinascere Dungeons & Dragons. Quest’anno ritorna per i Dungeons&Dragons Days (Venerdì 30 Ottobre e Domenica 1° Novembre). Da vedere.

Andrzej Sapkowski è l’autore della saga The Witcher e torna a Lucca, in collaborazione con la casa editrice Nord, per presentare in anteprima nazionale il suo romanzo La signora del lago. Si tratta di una occasione perché le apparizioni pubbliche italiane di questo autore sono piuttosto rare.

AMERICA E DINTORNI

Paul_AzacetaAutodidatta, giovane, disegnatore DC Comics e acclamato da pubblico e critica: ascoltare Stuart Immonen potrebbe essere d’aiuto a molti aspiranti fumettisti in cerca di ispirazione, e per la serie “piove sempre sul bagnato”, insieme  con lui troverete anche la moglie Kathryn Immonen, sceneggiatrice Marvel di fama mondiale. Meritevoli di attenzione.

Alla manifestazione sarà presente Paul Azaceta disegnatore e co-creatore con Robert Kirkman di Outcast. Un nome relativamente nuovo e un disegnatore notevole per cui investire un poco di tempo.

James O’Barr ha avuto una vita maledettamente difficile. Poi neo 1993 ha scritto un graphic novel intitolato Il Corvo, e la sua vita è un poco cambiata. Da incontrare certamente.

Per ora è abbastanza, il prossimo venerdì vi proporremo Percorsi Guidati, una breve guida a come poter suddividere le proprie giornate ai Lucca Comics & Games. Ci leggiamo presto.

Andrea Cattani

Figlio degli anni '80 (insomma...metà anni 70...), attendo l'arrivo di Daltaniuos per finalmente fuggire da questo pianeta, a mio parere, dominato da mostri. Ecco

Potrebbero interessarti anche...

1 Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.