Lucca Comics & Games 2015: tutti i numeri della fiera lucchese

Lucca Comics 2015 locandina

Il Festival Internazionale del Fumetto, del Cinema d’animazione, dell’Illustrazione e del Gioco conferma il suo straordinario successo anche per l’edizione 2015!

220.000 i biglietti venduti nei quattro giorni, con un picco di presenze registrato nella giornata di sabato con tutti i padiglioni aperti fino alle 21.00. Incredibile l’afflusso di curiosi che hanno affollato, conquistato  e colorato le strade di Lucca, per una stima totale in termini di presenze di oltre 400.000 persone riversate in città nel week end di festa dedicato ‘ai comics.

Da sottolineare come quest’anno il dislocamento dell’evento lungo tutta la città, dentro e fuori le mura, unito alle soluzioni logistiche ed operative adottate, abbiano permesso al numerosissimo pubblico di Lucca Comics & Games, composto da bambini, fan, famiglie, appassionati e cosplayer, di godere appieno l’esperienza, l’atmosfera e tutte le innumerevoli attività proposte dal più grande Festival di settore in Europa e secondo nel mondo.

Aggiungiamo infine i numeri della parte organizzativa del festival, imponenti quanto quelli relativi ai biglietti staccati.

4 i giorni dell’evento
5 le sezioni: Comics, Games, Junior, Music& Cosplay e Movie
28 le aree del centro storico coinvolte
oltre 900 i giornalisti e addetti ai media accreditati
Oltre 700 gli stand presenti al festival
582 gli eventi principali realizzati nella manifestazione
900 i bambini delle scuole che hanno partecipato alle attività Junior
1.000 gli aspiranti disegnatori che hanno potuto incontrare gli editori
1.500 gli iscritti alle sfilate del Cosplay
75.000 i metri quadrati occupati dalla manifestazione
208.413 i “mi piace” su Facebok per oltre 1 milione di persone raggiunte.

Lucca Comics & Games

Jacopo Cerretti

Classe '90, cresciuto a pane (tanto) e comics con approccio disinteressato, negli ultimi 3 anni ho sviluppato un vero e proprio amore per il fumetto grazie in primis all'indagatore dell'incubo, i colleghi di casa Bonelli e alle poesie grafiche di Gipi.

Potrebbero interessarti anche...