Speciale Fumetterie: C4 Chiacchiere con… Galactus (Roma)

Quando scriviamo di esserci fatti quattro chiacchiere con Galactus ci sale un pochino l’autostima. Ma questo è lo speciale sulle fumetterie. Non di meno ci è piaciuto esplorare Galactus, fumetteria romana sita nel quartiere Monti Tiburtini in via Alessandro Maliadra, 14/16. Si tratta di una delle fumetterie più longeve della Capitale. È aperta tutti i giorni con i seguenti orari: 16,00-20,00 lunedì e domenica, 11,00-13,00 e 16,00-20,00 da martedì a venerdì, 11,00-13,00 e 15,30-20,00 sabato. Oltre all’angolo dei fumetti potete trovare una grande sala adibita ai giochi da tavolo, alle partite con i vari giochi di carte e un mini pub dove consumare cibo e bevande.

600554_512222568833564_1423505627_n

Abbiamo intervistato uno dei due gestori, Giovanni Severa, che con disponibilità e simpatia ci ha raccontato la sua attività che porta avanti con passione.

C4 Comic: Ciao Giovanni. Cominciamo con le presentazioni: ti va di raccontarci qualcosa di te e della fumetteria che gestisci?
549609_399136610142161_1601777404_nGiovanni: Ciao! Siamo il Galactus. Abbiamo ereditato questo magnifico locale dal vecchio proprietario Raffaele nel 2013, cercando di proseguire la sua tradizione: creare un luogo in cui la gente potesse venire e passare del tempo. Spesso e volentieri non è possibile trovare un luogo d’aggregazione per chi come noi ama tutto quello che è l’universo del fantastico. Il motivo per cui abbiamo deciso di imbarcarci in questa attività è prima di tutto passione, che cerchiamo di trasmettere tutti i giorni a chi entra in fumetteria. Vogliamo che Galactus non sia un semplice negozio, ma una sorta di salotto di casa, una grande stanza comune in cui invitare i nostri amici. Ovviamente trattiamo con serietà e con tutta la professionalità possibile i nostri clienti, venendo incontro alle loro esigenze senza perdere di vista il lato umano. Ciò che si trova qui dentro lo amiamo tutti ed è un modo per passare del tempo in maniera piacevole.

C4 Comic: In cosa consiste il tuo lavoro di gestore di una fumetteria?
Giovanni: Si tratta di un’incognita. Non lo puoi sapere finchè non lo fai, te lo garantisco. È un lavoro in cui conta la tenacia e la passione: ha molti alti e bassi e non per niente regolare. Per gestire una fumetteria bisogna tenere in gran considerazione le scadenze: ogni fine del mese bisogna ordinare i fumetti per i due mesi a seguire tenendo conto delle esigenze della clientela esperta o amatoriale e gli ordini effettuati dai singoli. Non si parla quasi mai di invii ricevuti dal fornitore principale, ma da sub-distributori poichè è difficilissimo lavorare con i margini delle ordinazioni ai grandi distributori. Con i sub-distributori basta creare un account sul loro database BusinessToBusiness e cercare i prodotti. Poi dipende anche dal tipo di casa editrice, ma di solito i livelli di richiesta di minimo ordine sono molto alti per le distribuzioni più grandi.

C4 Comic: Di fumetterie ce ne sono tante, i prodotti sono gli stessi ed escono ovunque salvo particolari casi: come fate per fidelizzare il pubblico?
Giovanni: Da quello che abbiamo potuto capire, la gente viene al Galactus per diversi motivi. Uno dei principali è il fatto che abitino qui vicino, quindi è la loro fumetteria di zona. Anche per il discorso di prima: molta gente fa amicizia con noi e vengono a trovarci per acquistare fumetti e per chiacchierare. Instaurare un buon rapporto tra gestore e cliente trovo sia un metodo efficace, anche per capire cosa piace di più ai lettori. Abbiamo anche la sala ludica gratuita e il mini pub, dove si possono provare i giochi da tavolo liberamente e partecipare ai tornei. Tante attività complementari: entri al Galactus, compri un fumetto e puoi leggerlo seduto al pub e magari farti una partita con gli amici.

12140210_899028423486308_3326528410392131601_o

C4 Comic: Organizzate eventi nella vostra fumetteria?
Giovanni: Organizziamo eventi e gare legati ai giochi di carte ogni settimana. Stiamo cercando di creare un corollario di attività abbastanza ampio su tutti i vari prodotti che trattiamo. Cerchiamo di ascoltare anche le proposte dei clienti. Abbiamo organizzato un paio di tornei nazionali di giochi da tavolo come Otello, appoggiandoci ad associazioni dilettantistiche che hanno potuto organizzarlo qui. Una volta c’è stato un nazionale di Cubo di Rubrick risolto alla cieca.

C4 Comic: Avete mai invitato autori o personalità del mondo del fumetto?
Giovanni: Sono venuti alcuni autori indipendenti usciti dalle due accademie del fumetto di Roma.

419065_510755575646930_336597006_n

C4 Comic: Cosa pensi della situazione del mercato editoriale in Italia? I fumetti vendono ancora bene?
Giovanni: I fumetti come richiesta sono stabili, magari i dati variano nel corso dell’anno, ma rimangono ad un buon livello. Le grandi case di produzione propongono cose nuove ma amano tantissimo riprendere i grandi successi del passato. Il grande boom della fantasia negli anni 90 tira ancora, vedi tutte le Deluxe Edition con i vari formati, le ristampe a colori, le Collector con pagine in più o lo speciale a fine volume, sono prodotti che vanno bene e sicuramente molto belli. Le vecchie uscite sono più presenti che mai perchè alcuni autori continuano a produrre e i lettori affezionati e raccolti negli anni continuano a cercare le loro opere. Le novità vendono bene, ma molto di più nel genere manga. I giovani sono bombardati da anime e manga che hanno il merito di avere un formato molto più accattivante. In Italia può accadere che alcune case editrici disperdano il riordino dei primi volumi di un’opera appena uscita, quindi ci vuole tanto tempo per riaverli e può accadere che il lettore perda i primi numeri e di conseguenza l’interesse.

C4 Comic: Gli store online come Amazon sono dei grandi competitor poichè spediscono la merce direttamente a casa. Perchè la gente continua ad acquistare in fumetteria?
Giovanni: Ti parlo da lettore: non riesco ad aspettare. Voglio prendere il fumetto subito e leggerlo appena uscito. Gli invii postali comportano inconvenienti come la merce che giunge rovinata a destinazione e poi si perde altro tempo per il reso. Lo store online non ha quell’attenzione umana di un gestore reale. Lui può riferire le nuove uscite sul momento, consigliare la lettura di un fumetto che magari il cliente non conosce. Il rapporto diretto e umano, insieme al piacere di stare insieme supera ancora la tecnologia.

20151104_113735

C4 Comic: L’idea di lavorare nel mondo dei fumetti è un sogno che si realizza. Sei d’accordo con quest’idea?
Giovanni: Certamente. A chi mi chiede com’è il mio lavoro rispondo “No ragazzi, è proprio una cosa pesante, non è tutto rose e fiori” e quando mi guardano con compassione mi diverto a prenderli in giro . E poi posso leggermi tutti i fumetti prima di voi!

C4 Comic: Lavorare in cassa ti avrà messo in contatto con persone di ogni genere. Puoi raccontarci qualche aneddoto di esperienze con i tuoi clienti?
Giovanni: Parti dal presupposto che tanta gente non sa nemmeno cos’è una fumetteria. Alcuni entrano e chiedono i quotidiani o i libri di scuola. La migliore fu una signora che entrò e mi chiese se vendevamo il pane.

C4 Comic: Quali sono i generi di fumetto che vengono richiesti di più nel tuo negozio?
Giovanni: I fumetti americani. Il formato americano è fatto meglio e, cosa molta importante, ha delle certezze sulle uscite e riescono a mantenere una serialità costante. Di italiano vanno molto le raccolte dei grandi autori.

20151104_113625

C4 Comic: L’ultima domanda è un marchio di fabbrica del nostro sito: qual è la tua Kryptonite?
Giovanni: La fase d’archiviazione e di gestione degli ordini. Appena arriva un catalogo nuovo bisogna tenere un database nei minimi dettagli e in tempi brevissimi. Con il servizio newsletter possiamo avvertire i clienti delle nuove uscite, ma la diffusione delle notizie deve essere immediata e precisa. Stavamo pensando di scrivere delle recensioni sulla nostra pagina Facebook per informare sulle novità più interessanti e sulle uscite particolari e meno conosciute che meritano.

Ringraziamo Giovanni per la piacevole chiacchierata, con la promessa di tornare presto a trovare lui e i suoi collaboratori alla fumetteria Galactus in via Alessandro Maliadra 14/16, Roma.

Orzo Nimai

Mi chiamo Nimai. E' il mio vero nome. Sul serio! Scrivo storie e un giorno vorrei farlo diventare un lavoro. Uno dei miei sogni è accumulare abbastanza materiale per riempire almeno una pagina su Wikipedia.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.