Katsuhiro Otomo realizza il manifesto dell’Angoulême International Comics Festival

Con la sua consacrazione nel mese di gennaio 2015, Katsuhiro Otomo è diventato il primo autore giapponese ad aver vinto il Gran Premio di Angoulême, il premio più prestigioso del Festival che ha già incoronato nel corso degli anni molti grandi autori come Bill Watterson, Will Eisner, Robert Crumb, Art Spiegelman, José Muñoz, Hugo Pratt, le cui opere, come quelle di Otomo, sono state un punto di riferimento nella storia della nona arte.

L’autore del leggendario manga Akira ha inoltre realizzato il manifesto della manifestazione francese. 

VisuelAfficheOtomo

Katsuhiro Otomo si recherà di persona ad Angoulême nel mese di gennaio 2016, per l’edizione numero 43 del Festival di cui occuperà il posto d’onore. La sua presenza coronerà un incontro pubblico della durata di due ore durante il quale il mangaka racconterà nel dettaglio come ha concepito e sviluppato Akira, l’opera che lo ha consacrato come uno dei principali autori di riferimento di manga e anime. La conferenza è stata organizzata con l’aiuto del teatro di Angoulême, potenziato per l’occasione con una scenografia suggestiva dell’universo Otomo.
Akira-Anime

Per dimostrare la sua gratitudine al pubblico francese, Katsuhiro Otomo arricchirà l’incontro con diverse sorprese non ancora svelate.
Parallelamente a questo evento senza precedenti, il Festival ospiterà una mostra omaggio al lavoro di Otomo, organizzata in collaborazione con l’editore francese Glénat. Per l’occasione, una quarantina di fumettisti, francesi e stranieri, offriranno una loro opera originale ispirata al lavoro dell’artista giapponese.

Fonte: Bdangouleme

Orzo Nimai

Mi chiamo Nimai. E' il mio vero nome. Sul serio! Scrivo storie e un giorno vorrei farlo diventare un lavoro. Uno dei miei sogni è accumulare abbastanza materiale per riempire almeno una pagina su Wikipedia.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.