One Piece: arrestati tre pirati (nel mondo reale)

4887725-2337 (1)Il sito nipponico The Yomiuri Shimbun‘s Yomiuri ha riportato in questi giorni la notizia dell’arresto di 3 uomini cinesi sui quali pende l’accusa di violazione del copyright. I tre avrebbero infatti caricato online delle scan di un capitolo del manga di Eiichiro Oda, il celebre One Piece, il tutto su un sito in lingua inglese. Nella rete del corpo di polizia sarebbe finito anche un dipendente di una ditta di consegne.

Una fonte della rivista, vicina alle indagini, avrebbe rivelato che sarebbe stato sottratto il numero 49 di Weekly Shonen Jump durante il passaggio dalla copisteria ai negozi. Proprio durante questi passaggi egli avrebbe consegnato il volume ai suoi complici, che hanno poi pubblicato online il risultato finale. Il Wall Street Journal ha successivamente rivelato altri particolari sull’accaduto, i quattro dopo essere stati interrogati avrebbero infatti negato tutte le colpe a loro carico. Insomma sembra che le forze dell’ordine siano abbastanza preparate nella battaglia contro i pirati (del mondo reale).

Fonte: Anime News Network

Pietro Badiali

Nato e cresciuto con Batman-The Animated Series ed i film di Tim Burton mi approccio ai fumetti anche grazie ai supereroi. Alla 150esima resurrezione decido di lanciarmi anche in altri campi. Ora sono un onnivoro: manga, graphic novel, BD, comics...l'importante è la qualità.

Potrebbero interessarti anche...

1 Risposta

  1. 18 novembre 2015

    […] la battaglia delle forze dell’ordine asiatiche al mercato delle scan online. Dopo l’episodio di qualche giorno fa, che riguardava dei capitoli di One Piece, la polizia di kyoto ha arrestato […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.