Saldapress: disponibile da oggi “Ugo Foscolo indagatore dell’incubo”

Ugo-Foscolo-Indagatore-dellIncuboLe donne non resistono al suo fascino. I nemici della patria lo temono. Mostri e incubi sono il suo mestiere. Di nome fa Ugo e di cognome Foscolo.

Davide La Rosa – autore, fra le altre cose, della serie Suore Ninja – fa il suo debutto nel catalogo saldaPress con il divertente UGO FOSCOLO – INDAGATORE DELL’INCUBO (pagg. 153, euro 10.90), il primo di una serie di libri a fumetti ambientati nello stesso demenziale universo narrativo, battezzato La Rosa Universe. Storie letteralmente disegnate male in cui gli scrittori italiani di secoli fa vengono reinventati e poi scaraventati in avventure fantastiche che nulla hanno a che fare con lo scrivere.

Nel volume in uscita il 4 dicembre, il famoso poeta di Zante dovrà indagare su una serie di orrori –  un mostro fatto con parti di salumi, un demone babilonese vermiforme, una strana invasione di resuscitati e molto altro ancora – ma, soprattutto, dovrà affrontare una spietata organizzazione che, nell’ombra, sta architettando il solito piano diabolico ai danni del Mondo.

UGO FOSCOLO – INDAGATORE DELL’INCUBO sarà disponibile a breve anche in versione bonellide per collezionisti (tiratura limitata a 500 copie numerate, euro 10.90)), con copertina disegnata a quattro mani da Carmine di Giandomenico e Davide La Rosa che, assistiti dai colori di Sara Spano, omaggiano a loro modo la storica copertina di un altro storico indagatore dell’incubo. È disponibile anche un’edizione in box, che “contiene il mistero e le risposte”. Ma soprattutto il libro in edizione cartonata “occhiali blu” (tiratura limitata: 100 copie numerate e firmate dall’autore, euro 50) e un gadget che spiega perché “quegli occhiali blu che ti piacevano tanto stanno tornando di moda“.

Appuntamento in fumetteria e nello shop online del sito saldapress.com

Fonte: Saldapress

Jacopo Cerretti

Classe '90, cresciuto a pane (tanto) e comics con approccio disinteressato, negli ultimi 3 anni ho sviluppato un vero e proprio amore per il fumetto grazie in primis all'indagatore dell'incubo, i colleghi di casa Bonelli e alle poesie grafiche di Gipi.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.