Angoulême: anche Claire Wendling rifiuta il Grand Prix

3070_f6c657c6a6c3c9c883123ff5e7b05dfe-600x688Queste settimane sono state molto difficili per il Festival di Angoulême, principalmente a causa delle polemiche scatenatesi sul web a seguito delle nomination per il Grand Prix pubblicate attraverso il sito web ufficiale. Al centro della discussione c’era l’assenza di figure femminili candidate al premio. Questo ha portato nei giorni seguenti ad una modifica del regolamento, che ora prevede una nomination libera per tutti gli autori che hanno pubblicato materiale in Francia negli ultimi 12 mesi.

I tre nuovi finalisti però non sembrano molto propensi ad accettare l’eventuale riconoscimento finale. Dopo gli ormai celebri rifiuti degli anni precedenti di Alan Moore ed Hermann, anche Claire Wendling ha seguito la stessa linea di pensiero. Ha infatti chiesto tramite facebook ai suoi follower di non votarla. Sembra proprio che una delle fiere più importanti del mondo del fumetto sia in profonda difficoltà, senza possibilità di cambiare il suo destino.

Fonte: Bleedingcool

Pietro Badiali

Nato e cresciuto con Batman-The Animated Series ed i film di Tim Burton mi approccio ai fumetti anche grazie ai supereroi. Alla 150esima resurrezione decido di lanciarmi anche in altri campi. Ora sono un onnivoro: manga, graphic novel, BD, comics...l'importante è la qualità.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.