Festival di Angoulême: le scuse della giuria per la finta premiazione

angoulemeLa situazione del Festival di Angoulême sembra farsi sempre più problematica e le polemiche hanno di nuovo colpito la kermesse francese. Durante la serata di sabato l’organizzazione ha deciso di creare scompiglio tra il pubblico, mettendo in scena prima della cerimonia ufficiale una premiazione fittizia, con tanto di consegna di finti premi a fumetti e autori realmente candidati. Molti autori ed editori sono rimasti senza parole e, in alcuni casi, delusi da una vittoria smentita. Dopo poche ore sono giunte le scuse del presentatore della finta celebrazione Richard Gaitet, che si è fatto carico della responsabilità di aver organizzato il tutto. Gli organizzatori del Festival, tuttavia, difendono l’operato di Gaitet, asserendo che le indicazioni fornitegli richiedevano espressamente di rendere la serata quanto più “divertente” e “impertinente” possibile, nel pieno spirito della maggior parte dei creatori di fumetti.

In una accorata lettera, Antonin Baudry, Laurent Binet, Nicole Brenez, Philippe Collin, Véronique Giuge, Hamé e Matt Madden, membri della giuria dei fauves che seleziona i vincitori, hanno dichiarato la loro estraneità ai fatti, affermando di non essere stati informati della messinscena.

Fonte: robot6

Pietro Badiali

Nato e cresciuto con Batman-The Animated Series ed i film di Tim Burton mi approccio ai fumetti anche grazie ai supereroi. Alla 150esima resurrezione decido di lanciarmi anche in altri campi. Ora sono un onnivoro: manga, graphic novel, BD, comics...l'importante è la qualità.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.