Cinquant’anni di romanzi disegnati: arriva la mostra con Zerocalcare, Pazienza e molti altri

Una panoramica sull’arte del fumetto che ha l’intento di portare all’attenzione del pubblico le opere che, indipendentemente dalla veste editoriale e dai generi, possono fregiarsi, per la qualità dei testi e dei disegni, della qualifica di romanzi.

locandina_fumetto_mailViene presentata così la mostra Fumetto italiano. Cinquant’anni di romanzi disegnati mostra che andrà in scena al Museo di Roma in Trastevere, a Piazza Sant’Egidio 1/b. Durante l’evento ci sarà spazio per un excursus nella Nona Arte italiana, con produzioni di diversi artisti della scena popolare ed indipendente. I visitatori avranno la possibilità di ammirare oltre 300 tavole originali, con la possibilità di fruire di un catalogo realizzato Shika. Questo progetto è promosso da Roma Capitale e Vidi.

Tra i nomi coinvolti figurano Hugo Pratt a Altan, Carlo Ambrosini, Ausonia, Dino Battaglia, Paolo Bacilieri, Roberto Baldazzini, Sara Colaone, Marco Corona, Elfo, Luca Enoch, Guido Crepax, Manuele Fior, Otto Gabos, Massimo Giacon, Gabriella Giandelli, Vittorio Giardino, Francesca Ghermandi, Gipi, Igort, Piero Macola, Magnus, Milo Manara, Lorenzo Mattotti, Attilio Micheluzzi, Marino Neri, Leo Ortolani, Giuseppe Palumbo, Andrea Pazienza, Tuono Pettinato, Sergio Ponchione, Davide Reviati, Filippo Scozzari, Davide Toffolo, Sergio Toppi, Pia Valentinis, Sebastiano Vilella, Vanna Vinci, Fabio Visintin, Zerocalcare.

Fonte: Eventiculturalimagazine

Pietro Badiali

Nato e cresciuto con Batman-The Animated Series ed i film di Tim Burton mi approccio ai fumetti anche grazie ai supereroi. Alla 150esima resurrezione decido di lanciarmi anche in altri campi. Ora sono un onnivoro: manga, graphic novel, BD, comics...l'importante è la qualità.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.