Zootropolis: finalmente al cinema e con i minigiochi su Poki

Uscito da appena una settimana nelle sale italiane, Zootropolis, il nuovo film Disney, si attesta come campione di incassi del week-end con un incasso totale provvisorio di 2,8 milioni di euro. Un film ovviamente per bambini e ragazzi, che affronta però temi più maturi come quello sempre attuale dell’uso della paura da parte di chi è al potere per controllare le masse, o proponendo un’analisi dei complicati rapporti tra individuo e collettività nella società moderna. Una pellicola quindi che mira sia a divertire che a far riflettere e che perciò si merita assolutamente la visione.

Mentre aspettate di andare al cinema, oppure se lo avete già visto e volete rimanere in tema, ecco a voi per la nostra mini-rubrica dedicata ai browser minigames targati Poki una piccola serie di giochi dedicati proprio a Zootropolis.

zooNelle prime tre uscite di questa piccola rubrica ci siamo occupati dell’universo Marvel, di quello di Star Wars e di un altro film Disney, Alla ricerca di Dory. Nell’articolo di oggi abbiamo provato 5 minigiochi rivolti ai più piccoli. Per cominciare troviamo due classici come il memory (Zootopia: memory game) e il puzzle da ricomporre (Zootopia Puzzle), il primo dalla difficolta leggermente maggiore ma comunque rivolto ad un target molto giovane, il secondo invece relativamente più semplice. Particolarmente adatto ai maniaci della pulizia, Messy Nick breve gioco in cui sarete chiamati a ripulire uno sporchissimo Nick Wilde, la furba volpe di Zootropolis. Bisognerà aguzzare la vista invece in Zootopia Police Investigation, dove nei panni di Judy Hopps, la coniglietta polizotto, dovremmo individuare 10 oggetti nascosti nella scena del crimine. Chiudiamo con Zootopia: Coloring Book in cui ci si può sbizzarrire nel colorare con matite e pennarelli un sorridente Nick.

Se vi siete incuriositi o semplicemente volete far divertire i vostri piccoli ecco il link alla pagina con tutti i giochi di Poki su Zootropolis.

Alessandro Di Giulio

Il mondo del fumetto l'ho sempre amato da quando mia madre mi portò al primo Lucca Comics della mia vita, penso che ora si odi per questo; da allora li compro li leggo e li colleziono e non me ne sono mai pentito. Ho 31 anni mille passioni e una vita sola per poterle coltivare; questo è il cruccio di molti di noi. Cosa c'è di meglio allora di scrivere di una di queste grandi passioni?..

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.