Disney e Marvel si schierano contro la Georgia e la legge “anti-gay”

Civil-War-Poster-Iron-Man-c492bI rapporti tra Marvel Studios e la Georgia sono stati caratterizzati da una lunga serie di collaborazioni. Nello stato federato degli USA sono state girate infatti scene di Ant-Man, Capitan America: Civil War e il recente Guardians of The Galaxy vol. 2. Adesso però le due parti sembrano molto distanti, questo a causa di una proposta di legge (House Bill 757) definita “anti-gay“, che permetterebbe ad alcuni datori di lavoro di discriminare i propri dipendenti per il loro orientamento sessuale.

Disney ha dichiarato di voler estendere il proprio boicottaggio anche ad altri aspetti dei loro brand, come negozi, etichette discografiche e la vendita diretta di merci. Questa iniziativa potrebbe costare molto caro ad una delle mete più ambite in ambito cinematografico e televisivo, a causa dei suoi bassi costi; la Atlanta Chamber of Commerce e la Atlanta Convention and Visitors Beaureau hanno stimato infatti perdite per oltre 450 milioni di dollari ogni anno e 4000 posti di lavoro, in caso di iterazione del disegno.

Fonte: Newsarama

Pietro Badiali

Nato e cresciuto con Batman-The Animated Series ed i film di Tim Burton mi approccio ai fumetti anche grazie ai supereroi. Alla 150esima resurrezione decido di lanciarmi anche in altri campi. Ora sono un onnivoro: manga, graphic novel, BD, comics...l'importante è la qualità.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.