Lucca Comics & Games, Genovese: «Non faremo di Collezionando una Lucca più piccola»

Come detto, il direttore di Lucca Comics & Games Renato Genovese è apparso molto soddisfatto della prima edizione di Collezionando. Tanto da affermare senza indugi di aver visto una manifestazione capace di centrare il proprio obiettivo sin dal primo giorno di fiera, sottolineando come abbia dimostrato di essere «non solo una mostra-mercato, ma anche un mini-festival nel quale i partecipanti hanno potuto trovare incontri, esposizioni, premi, autori, ospiti e quant’altro».

genovese 2Forse proprio per via di questo successo e dell’annuncio già avvenuto di Collezionando 2017, però, Genovese vuole chiarire definitivamente la differenza tra la nuova manifestazione e quell’enorme evento di intrattenimento che è oggi il Lucca Comics & Games. Non uno sdoppiamento, dunque, né tantomeno una divisione o un prequel della kermesse autunnale. Tutt’altro, come Genovese tiene a ricordare: «Non faremo di Collezionando una Lucca più piccola, non è la Lucca di primavera né lo vorrà diventare. L’intenzione è quella di mantenere questa atmosfera di luce, rilassatezza e tranquillità». 

Perché, prosegue Genovese, «Lucca è nata per segnare la strada e lo ha fatto innumerevoli volte, da quando nessuno credeva nella possibilità di integrare la sezione games a quando regnava lo scetticismo in merito alle iniziative dedicate ai cosplay»Collezionando, invece, a quanto pare vuole restare quella dell’esordio«Per rispetto – conclude – verso chi ha bisogno di questo clima e di questa realtà».

Nicholas Venè

Leggo, scrivo, gioco, guardo, commento. Osservo e prendo appunti, provando a fare cose.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.