Napoli Comicon 2016: il programma completo del primo giorno di festival

Domani parte Napoli Comicon 2016, al via mostre, giochi e incontri
Don Rosa porta l’universo dei Paperi a Napoli

napoli comiconSaranno Don Rosa e Silver a occupare subito la scena nella prima giornata di Napoli Comicon, il Salone Internazionale del Fumetto e dell’animazione che parte domani mattina alla Mostra d’Oltremare dove resterà fino a lunedì 25. Cancelli aperti alle 10 per la XVIII edizione, già ricchissima di eventi nella prima giornata.

   All’apertura di Comicon 2016, sarà inaugurata anche la mostra “In bocca al lupo, ma non solo”, dedicata alla carriera e ai personaggi di Silver, il “Magister” dell’edizione 2016 di Comicon, dedicata a Fumetto e Audiovisivo. La mostra riguarda non solo il suo personaggio più amato e famoso,  il Lupo Alberto, appunto, e i personaggi della Fattoria McKenzie, ma anche tutto il resto dell’opera dell’autore modenese, dalle collaborazioni dei primordi della carriera, alle tante campagne sociali e promozionali. Inaugurazione anche per tutte le altre mostre di Napoli Comicon, a partie da “Fumetto&Media: gli Audiovisivi ­ Da Supergulp a Outcast”, che esplora la relazione che intercorre tra la Nona Arte e i mezzi di comunicazioni di massa audiovisivi, come la Radio, la Televisione, ma anche il Cinema. “80 anni di Fantascienza italiana a Fumetti. I 300 numeri di Nathan Never” celebra invece i 25 anni della serie di Sergio Bonelli Editore e propone un viaggio nel fumetto di fantascienza apparso in Italia nel 1936 con “Saturno  contro  la  Terra” di Federico Pedrocchi,  storico autore  disneyano  (e  la  complicità  di  Cesare  Zavattini). Altro anniversario è celebrato nella mostra dedicata ai “20 anni di Pk”, la serie italiana dedicata a Peperinik, difensore di Paperopoli. E i supereroi saranno celebrati anche nella “Gradiosa Dc Comics” con uno “spin off” della celebrazione di Batman, Superman e degli altri eroi in corso fino al 2 maggio a Villa Pignatelli. Tra le mostre spicca anche “Phallaina”, progetto di “fumetto  senza  gabbie”,  a  scorrimento  orizzontale (denominato “bande  défilée”),  sviluppato  per  la fruizione tramite schermi tattili. In “Fumetto&Media: gli Audiovisivi ­ Futuro Anteriore”, infine, ci sarà l’annuale ricognizione di  COMICON  e  del Centro Fumetto Andrea Pazienza di Cremona nel meglio del presente e del futuro della Nona Arte, con 6 giovani talenti che sono già al momento il meglio del mondo autoriale del fumetto italiano.

  21220_don-rosaProtagonista del pomeriggio a Comicon sarà invece Don Rosa, che porterà alla Mostra d’Oltremare tutta la fantasia dell’universo dei paperi: l’uomo che ha dato forma all’albero genealogico dei paperi ed ha raccolto l’eredità di Carl Barks, torna in Italia dopo 13 anni e sarà dalle 14 alle 15 al punto autografi di Napoli Comicon, pronto a incontrare il pubblico napoletano. Dalle 16 sarà poi protagonista dell’incontro “Don Rosa: la Saga di Paperone e i film Disney a fumetti” (in Sala Italia), in cui si ripercorrerà l’incredibile carriera di uno dei più grandi autori Disney, padre di della famosissima saga di Paperon de Paperoni. Con Don Rosa, Valentina De Poli (direttrice di Topolino), Lidia Cannatella, Alberto Becattini, Fabio Michelini, Blasco Pisapia, l’editore Stefan Brenner e gli esperti Federico Fiecconi, Andrea Ippoliti, Nunziante Valoroso e una delegazione del Papersera.

   Ma le conversazioni sul fumetto saranno tante già dal primo giorno, con Panini Comics che, dalle 14 in Sala Supergulp, presenta tutte le novità della casa editrice dalla collana “100% HD” agli annunci delle nuove serie francesi.  Alle 19, il programma della sala Supergulp si chiude con l’incontro “L’editoria a fumetti in Europa”, in cui il direttore artistico e il direttore di Napoli Comicon, rispettivamente Luca Boschi e Claudio Curcio si confrontano sulle nuove dinamiche dell’editoria a fumetti dei paesi transalpini, con una delle personalità più autorevoli in Europa, Jacques Glenàt. Partono domani anche i giochi, nella tante aree a disposizione: tra i tanti giochi, parte dalle 11.30 il grande gioco di ruolo di Harry Potter, con la scuola di maghi più famosa al mondo a cura dell’Associazione ludica “I Tiri vispi”. Tutto il giorno nel padiglione 6 (area Gamecon)  sarà poi attivo il palco diLeague of Legend, il videogame più giocato al mondo: gli appassionati potranno sfidarsi live sul palco di Comicon e assistere alle finali dei tornei nazionali organizzati da Legacy Go Pro.

  Imperdibile, in chiusura di giornata – ore  18, Main Stage – il concerto di Azumi Inoue, la cantante originale di molte sigle dello Studio Ghibli, tra cui la celeberrima “Totoro”, che cantaerà per il pubblico di Napoli COMICON. Ospite la figlia Yuyu.
Gli ingressi alla manifestazione saranno tre:
• Piazzale Tecchio per tutti e con biglietterie attive per la vendita dei biglietti
giornalieri salvo esaurimento
• Via Kennedy per accreditati e abbonamenti
• Via Terracina per tutti e con biglietterie attive per la vendita dei biglietti giornalieri salvo esaurimento. Ingresso consigliato per il parcheggio auto.
Biglietto Abbonamento: 20,00 € Esaurito
Biglietto giornaliero: 10,00 €
Biglietto ridotto: 7,00 € per under 12 e over 65
Gratuito per i bambini sotto i 6 anni.
Poiché tutti i biglietti, anche quelli giornalieri, sono nominali, sarà obbligatorio per tutti, anche i minorenni, esibire un documento di identità (carta di identità, patente o passaporto) all’ingresso per poter accedere. 
Orari manifestazione: 10.00-19.00
Fonte: Napoli Comicon

Marzio Petrolo

Appassionato e lettore di fumetti da più di un decennio. Affamato di fumetti intelligenti, bizzarri, magici, ermetici o almeno esoterici. Debitore a vita di Neil Gaiman e della sua prosa.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.