ARF! 2016: il programma completo giorno per giorno

ManifestoArfA4Tra qualche giorno MACRO La Pelanda-Testaccio sarà il teatro della seconda edizione di ARF!, il festival romano dedicato al fumetto in tutte le sue forme. In questo breve articolo vi sveleremo il programma completo della kermesse, per questa tre giorni ricco di autori, disegnatori ed addetti ai lavori.

Venerdì 20 maggio

10.30

Tutti Possono Fare Fumetti

Lettura integrata di TPFF per rispondere alle tante domande che affliggono un autore di fumetti.

Un viaggio coinvolgente accompagnati da GUD alla scoperta dei segreti della narrazione per

immagini.

Ore 12.45

Oltre Ratman. Raccontare il cinema coi fumetti: da Star Rats alle recensioni.

Ratman sarà anche la sua creatura più famosa, ma l’amore che da sempre Leo Ortolani prova per il

cinema lo ha portato, nel corso di tutta la sua carriera, a realizzare una lunga serie di adattamenti

cinematografici che, fin da subito, si sono dimostrati ben più che semplici e divertenti parodie.

Da Star Rats, al Signore dei Ratti, passando per Avarat e Allen (ma andrebbero citati anche 299+1,

Titanic, Ratto e tanti altri…) ognuna di queste opere ha rappresentato un tassello importante del

percorso artistico di Ortolani, al quale si sono aggiunte, recentemente, le esilaranti recensioni

cinematografiche pubblicate inizialmente soltanto online sul blog “Come non detto” e raccolte adesso

in un corposo volume pubblicato da BaoPublishing dal titolo: IL BUIO IN SALA.

Proprio per parlare del rapporto di Leo col cinema e di come, proprio il cinema, si possa raccontare a

fumetti, abbiamo organizzato un incontro/evento in cui metteremo a tu per tu, Leo Ortolani “contro”

un vero e proprio critico cinematografico: Andrea Fornasiero.

I due si confronteranno sui diversi modi di fare critica, sull’impossibilità di trovare dei pregi in

Prometheus, sulle strizzate d’occhio di J.J. e su quanto sia vero che è proprio che si critica solo quel che

più si ama.

ore 14

Processo ai CINECOMICS!

Il mondo è diviso tra chi li ama e chi li odia. Quelli che non li hanno mai visti, quelli che ritengono

Christopher Nolan il salvatore del mondo e quelli che lo disprezzano preferendogli di gran lunga le

simpatiche bizze tra i supereroi dei Marvel Studios.

Volenti o nolenti, dai fumetti americani sono tratti i più grandi successi cinematografici degli ultimi

anni, per questo, all’ARF! li mettiamo sotto processo dividendo equamente accusa e difesa.

Signore e signori della giuria ascoltate insieme a noi le deposizioni dei fumettisti Roberto Recchioni,

Giacomo Bevilacqua, Giovanni Masi, Emanuela Lupacchino, dei registi Fausto Brizzi e Fabio Guagliaone,

del critico Andrea Fornasiero, e decidete insieme a noi se assolvere i cinecomics, o condannarli!

Conduce il giudice Mauro Uzzeo.

15.30

“SUPER CRETINO! STRONZO!”

Da Yellow Kid agli Ultimates, cento anni di stereotipi sugli italiani, nei fumetti americani.

Scordatevi Goethe, Stendhal, Hemingway. Il vero ed unico viaggio in Italia – attraverso i suoi più

assurdi stereotipi, curiosità sorprendenti, becero razzismo e spietato realismo – lo ha compiuto il

fumetto americano, in oltre un secolo di pubblicazioni.

Da Yellow Kid a Venezia e il Punisher in visita in Sicilia, passando per Mussolini picchiato da qualsiasi

supereroe, anche dai più scarsi e arrivando ai fruttivendoli zingareschi, i mafiosi buoni ed eroici, i

partigiani briganti comunisti, gli artisti, Berlusconi, gli esploratori, gli imperatori romani e Romano

Prodi contro gli X-Men.Tra parolacce, bestemmie, belle donne, e chi più ne ha più ne metta, Venerdì 20

Maggio, alle ore 15.30, Riccardo Corbò e Mauro Uzzeo vi condurranno in questo viaggio inedito,

curioso, illuminante, sul come ci vedono nei Comics, e perché.

17.00

Diritto di satira, rovescio di replica!

Per la prima volta in Italia, i massimi esponenti della satira a fumetti si incontrano per parlare di

cosa sia oggi la satira, di quale sia la sua forza, i suoi limiti, le sue lacune, la sua necessità, il suo

bisogno.

Condotti da Federico Vergari, sullo stesso palco si affronteranno (e, speriamo, confronteranno)

Daniele Caluri ed Emiliano Pagani (Il Vernacoliere, Don Zauker), Mauro Biani (Il Manifesto),

Antonucci & Fabbri (Gesù, Quando c’era LVI), Marco Tonus (Il Vernacoliere, Fanpage, Valigia Blu),

Mario Natangelo (Il Fatto Quotidiano), Giuseppe Pollicelli e Alessio Di Mauro (LiberoVeleno). E

infine Gipi nel ruolo, per lui inedito, di “Uomo di Centro”

18.30

CESVI + trio medusa + leo ortolani

Presentazione ufficiale della maglietta che Leo Ortolani ha realizzato per sostenere la Casa del

Sorriso di Cesvi in Zimbabwe. A raccontare l’iniziativa sarà Giangi Milesi, Presidente Cesvi, con la

straordinaria partecipazione del Trio Medusa, storici testimonial Cesvi. Alla presentazione sarà

presente Leo Ortolani.

SABATO 21

10.30

QUANDO L’EDITORE NON C’E’. L’indie italiano da ieri a domani

Gli Autori dell’autoproduzione raccontano un percorso lungo decenni di indipendenza a fumetti.

Sabato 21 Maggio, alle ore 10.30, un incontro unico che, per la prima volta all’ARF!, vedrà raccolti

attorno allo stesso tavolo passato, presente e futuro dell’Indipendenza a fumetti: gli anni ’90 con

Stefano Piccoli, il suo Massacratore e Katzyvari; il ruolo di chi ha giocato e gioca ancora nella

sperimentazione rinnovando le metodologie di produzione come Ratigher e Maicol e Mirco; la

moderna faccia dell’indipendenza con Samuel Daveti del collettivo Mammaiuto, Martoz per il

progetto Crisma e Marco Tavernesi per Inuit edizioni.

Modera l’incontro: Riccardo Corbò.

12.00

Come ho fallito la mia fuga dal fumetto.

Il racconto intenso e appassionato di come Rita Petruccioli, Illustratrice di calibro internazionale

e protagonista della mostra “Prima le donne e i bambini”, dall’illustrazione sia inciampata sul

fumetto. Presenta l’incontro: Mauro Uzzeo

13.30

Ratigher e Gabriele di Fazio stanno per combinare una cosa grossa.

E la combineranno nella sala più grande che l’ARF! possa offrire, perché ci vorrà davvero tanto

spazio. Avete Capito? Venite e spalancate gli occhi più che potete, sperano che ci entri tutta

quell’enormità.

14. 30

LRNZ presenta OEO: la traiettoria imprevedibile di una stella imperfetta.

Conduce: Adriano Ercolani

15.30

REBOOT, RILANCI, RITORNI. Quando un eroe è per sempre.

“Non è più quello di una volta!” “E’ sempre uguale!” “Finalmente è tornato!” Questi sono i

tormentoni che riecheggiano tra i lettori di fumetti in merito ai necessari adattamenti del tempo e

di fronte alle continue riproposizioni dei loro eroi. C’è chi parla di crisi creativa, chi invece della

volontà di conquistare nuovi lettori tentando strade inesplorate, chi di mere operazioni di

marketing, ma puntualmente, attorno a questi rilanci, l’attenzione, è sempre alle stelle.

Ne parliamo con un parterre d’eccezione composto da Roberto Recchioni, artefice e curatore del

rilancio di Dylan Dog, Alessandro Bilotta, Emiliano Tanzillo e Sergio Gerasi autori di Valter Buio che

viene riproposto in un nuova edizione, Francesco Artibani e Katja Centomo autori di Monster

Allergy che è tornato in libreria con una conclusione inedita, e con Michele Monteleone e Giovanni

Masi autori della collana “I Mastri dell’Orrore” che adatta i bestseller letterari in una nuova

formula a fumetti. Modera: Mauro Uzzeo

17.00

SIO che fa qualcosa.

18.30

SOTTO IL SOLE DI CORTO MALTESE

Incontriamo gli autori della nuova avventura di Corto Maltese, Juan Dìaz Canales e Rubén

Pellejero, per scoprire con loro come si lavora su un’icona del fumetto mondiale.

Modera: Luca Raffaelli

DOMENICA 22

10.30

LOST IN TRANSLATION. L’invisibile arte di tradurre fumetti

Marco Rizzo, Susanna Scrivo, Elena Cecchini, Valeria Gobbato, Federica Lippi

Modera: Riccardo Corbò

12.00

LA DISTANZA DA ANGOULEME. Come, escludendo la presenza delle autrici, il più importante

festival europeo ha perso anche tutti gli autori

con Julie Maroh, Susanna Scrivo, Laura Scarpa, Michele Ginevra, Rita Petruccioli

Modera: Carolina Cutolo

13.15

Cerimonia di consegna del primo Premio Lorenzo Bartoli

14.00

LA MOLTITUDINE DI PAZ!

“E ringraziate che ci sono io, che sono una moltitudine…” scriveva Andrea Pazienza ne “Le

straordinarie avventure di Pentothal”, e proprio una moltitudine – di fumettisti e giornalisti – si

riunisce a un giorno da quello che sarebbe stato il suo sessantesimo compleanno, per festeggiarlo,

ricordarlo e omaggiare ancora una volta l’importanza seminale della sua arte.

In compagnia della sorella di Andrea, Mariella, e condotti da Luca Raffaelli e Luca Scornaienchi,

Gipi, LRNZ, Sio, Paolo Altibrandi, Laura Scarpa, S3keno Piccoli, Michele Ginevra, Luca Valtorta e

molti altri, racconteranno l’importanza di Pazienza per i loro percorsi artistici e personali, mentre il

disegnatore Giorgio Santucci eseguirà un live painting dedicato alla poetica, furiosa e malinconica,

di PAZ!

15.30

LI CHIAMAVANO JEEG ROBOT!

Dopo il successo di pubblico e l’incetta di premi ai David di Donatello,: “Lo chiamavano Jeeg

Robot” è stato senza ombra di dubbio il film rivelazione dell’ultima stagione del cinema italiano.

Un atto d’amore verso il fumetto tutto, da quello dei supereroi ai manga giapponesi. Un omaggio

ai robot della nostra infanzia raccontato attraverso uno sguardo cinico e disilluso sull’Italia di oggi.

Ne parleremo all’ARF! insieme al regista Gabriele Mainetti, gli sceneggiatori Nicola Guaglianone e

Roberto “Menotti” Marchionne e a Roberto Recchioni, Giorgio Pontrelli e Stefano Simeone, autori

del fumetto dedicato proprio a “Lo Chiamavano Jeeg Robot” che è stato campione di vendite nei

mesi scorsi.

Durante l’incontro, inoltre, si potrà assistere in diretta al live painting, dedicato a “Lo Chiamavano

Jeeg Robot” realizzato dal team di disegnatori dello Skeleton Monster.

17.00

GRAPHIC JOURNALISM: RACCONTARE LA REALTA’ COL FUMETTO

Come si affronta la complessità dell’attuale con la narrazione per immagini? Ce lo raccontano

quattro tra i più importanti esponenti del graphic journalism italiano: Marco Corona, Marco RIzzo,

Alessio Spataro e S3keno Piccoli.

Modera l’incontro Federico Vergari

18.30

DIVULGARE IL FUMETTO. Da “L’urlo” a Dario Moccia passando per la Rai e i magazine di settore.

Ne parlano: Riccardo Corbò (Rai), Luca Raffaelli (L’Urlo), Marco Rizzo (Comicus), Raffaele Giasi

(Stay Nerd), Dario Moccia, Gud.

Condotto da Luca Valtorta

Pietro Badiali

Nato e cresciuto con Batman-The Animated Series ed i film di Tim Burton mi approccio ai fumetti anche grazie ai supereroi. Alla 150esima resurrezione decido di lanciarmi anche in altri campi. Ora sono un onnivoro: manga, graphic novel, BD, comics...l'importante è la qualità.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.