ARFestival: inaugurato il Premio Lorenzo Bartoli

arf 2016 lrnzLa sua assenza è ancora forte in tutti noi: Lorenzo Bartoli, co-autore di John Doe, è scomparso il 5 settembre 2014 ma in sua memoria gli organizzatori dell’ARFestival hanno deciso di dar vita ad un premio alla miglior promessa del fumetto italiano. Lorenzo infatti era sia un grande narratore che uno scopritore di talenti, un uomo che puntava sui giovani, credendo nelle loro potenzialità.

Il premio fisico sarà costituito da una pipa, oggetto amato da Bartoli, realizzata con una stampante 3D da FabLab  Roma Makers, la pubblicazione del lavoro su Verticomics e una somma in denaro pari a 2000 euro, offerta da Stay Nerd. La giuria è invece formata da personalità della Nona Arte: Francesco Artibani, Giacomo Bevilacqua, Lorenzo de Felici, Gipi, Annalisa Leoni, LRNZ, Leo Ortolani, Roberto Recchioni.

Cinque sono i finalisti della prima edizione:

  • Bianca Bagnarelli per Yes or No (Cicada)
  • French Carlomagno per  Come quando eravamo piccoli (BAO Publishing)
  • Fabrizio Des Dorides per Battaglia – La figlia del capo (Editoriale Cosmo)
  • Martoz per Remi Tot in Stunt (MalEdizione)
  • Giulio Rincione per Paranoie (Shockdom)

La premiazione si terrà il 22 maggio alle 13.15 nella Sala Incontri alla presenza della famiglia di Lorenzo.

Fonte: arfestiv.al

Andrea Tondi

Filologo romanzo, vive nel suo mondo fatto di cavalieri e avventure mistiche nella foresta. Quando torna nel mondo reale, scrive di fumetti.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.