Festival di Angoulême: una nuova partenza per l’evento

Durante l’ultima edizione del Festival di Angoulême, il più grande evento mondiale sul fumetto, si sono scatenate accese polemiche, specie per la selezione del Grand Prix, i cui echi sono arrivati fino al governo francese.

Patrick Mardikian, co-fondatore insieme al fratello del festival ha quindi fatto sapere che è suo desiderio dare un nuovo inizio alla manifestazione, con gli autori al centro della scena e tutti gli addetti ai lavori con loro, ha intenzione di creare un vero luogo di scambio per la loro passione, un festival sostenibile che sia sempre più un faro mondiale nel settore e che dia nuova linfa vitale anche al premio Academy of Great Angoulême.

p_jmardikian-2_c_lmelikian-600x450

Già alcuni importanti nomi supportano l’iniziativa, in particolar modo i vecchi premi del festival: Florence Cestac, François Boucq, André Juillard, Régis Loisel, Frank Margerin, François Schuiten e Martin Veyron. Per chi desidera a questo link è stata pubblicata la brochure esplicativa dei cambiamenti in vista per i prossimi anni.

Fonte: bleedingcool.com

Andrea Tondi

Filologo romanzo, vive nel suo mondo fatto di cavalieri e avventure mistiche nella foresta. Quando torna nel mondo reale, scrive di fumetti.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.