Scienza e limiti umani: dall’Università di Leicester ecco la fisica dei supereroi

La struttura alare di Batman non è adatta al volo, ma lui non lo sa e vola lo stesso.

Storpiando la famosa frase di Einstein, questo pezzo si sarebbe potuto intitolare così. Secondo una ricerca dell’Università di Leiceseter, Batman sarebbe il più sprovveduto dei supereroi. Nel corso degli ultimi anni, infatti, gli studenti di Leicester hanno pubblicato una serie di articoli in cui hanno preso in esame le possibilità di sopravvivenza di un nutrito gruppo di eroi mascherati, dando allo stesso tempo una spiegazione scientifica dei loro poteri.

superman-rebirth-coverQuello meglio equipaggiato sembra che sia Superman. Dalla composizione del suo tessuto muscolare alla sua velocità vicina a quella della luce – necessaria a invertire il senso di rotazione della Terra -, tutto lo dipinge come candidato n°1 per il titolo di supereroe più potente. Il povero Batman, invece, pare che non abbia molte chance di salvezza a meno che non si attrezzi con qualche mezzo per rallentare molto rapidamente. La velocità con cui si lancia fra i grattacieli di Gotham City con il solo ausilio del suo mantello, infatti, aumenterebbe proporzionalmente al suo avvicinarsi al suolo e l’impatto dell’atterraggio sarebbe tanto forte da ucciderlo.

A replicare alla ricerca di Leicester è James Kakalios, professore di fisica dell’Università del Minnesota e autore di La fisica dei supereroi. Secondo lui, gli studenti hanno dimenticato di considerare la più grande risorsa di Batman: la sua mente. “Batman ha sempre un piano” ha dichiarato Kakalios, aggiungendo poi che l’uomo pipistrello dimostra “il nostro più grande superpotere, la nostra intelligenza, che ci ha resi la specie dominante sul pianeta nonostante la nostra posizione di svantaggio rispetto al regno animale in termini di forza, velocità e resistenza”.

Se siete curiosi di sapere come si posizionano Iron Man, Wolverine & Co. non vi resta che approfondire.

Fonte: The Guardian

Elisa Mallegni

Newser in prova

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.