One Piece finirà davvero fra trent’anni?

one-piece-winter-specialAncora una volta Eichiro Oda ha fornito qualcosa di vagamente simile a un dato significativo riguardo a quella che sarà la longevità di One Piece. Mercoledì, nel corso di un’intervista rilasciata al “Dai One Piece Shimbun”, l’autore ha infatti dichiarato di essere arrivato attualmente al 65% della storia.

Se consideriamo che nel 2012 lo stesso Oda  aveva affermato di essere attorno al 60%, gli ci sarebbero voluti – a quanto dice – 4 anni per portare avanti la storia del 5% circa.  Se davvero ne manca ancora il 35%, volendo fare una previsione necessariamente goliardica, a questo ritmo fanno 28 anni circa prima di vedere la conclusione dell’odissea di Rufy & co. La quale avverrebbe, a questo punto, a distanza di più di 40 anni da quel 1997 in cui la saga ha esordito su Weekly Shonen Jump.

Numeri da prendere con un sorriso, visto che in 28 anni può accadere veramente di tutto, ma di certo la tanto sospirata fine è tutt’altro che prossima.

Nicholas Venè

Leggo, scrivo, gioco, guardo, commento. Osservo e prendo appunti, provando a fare cose.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.