Di cosa parliamo quando parliamo di Suicide Squad [parte 2 di 2]

large_2PKazVY2F2GhRfQyErq8QWiq0AuLa nascita di questa strampalata squadra di criminali, pronti a mettere la propria vita in gioco, è legata a doppio filo con il mondo del cinema. Se, come vi avevamo già raccontato nella prima parte di questo approfondimento, John Ostrander aveva rielaborato il vecchio concept lanciato su The Brave and The Bold #25 del 1959, alcuni dei suoi spunti vengono proprio dal grande schermo. Quella Sporca Dozzina, film del 1957 di Robert Aldrich che presentava un gruppo di dodici detenuti assoldati dall’esercito statunitense per assaltare un castello francese, e la serie televisiva Il Ritorno di Missione Impossibile di Robert Gallum, sono stati fonte d’ispirazione per un cocktail esplosivo.

Cosa aspettarsi quindi dalla pellicola in arrivo? Nel 2009 era stato annunciato lo sviluppo di un film sulla Squadra Suicida, sviluppato da Dan Lin, Colin Wilson e Charles Roven. Dopo anni di continui rinvii l’annuncio ufficiale è arrivato nel 2014, con l’arrivo al timone del progetto di David Ayer (Fury). Il regista (e sceneggiatore) è conosciuto principalmente per la trasposizione nelle sue opere delle esperienze di vita, prima tra i vicoli più bui di Los Angeles ed in seguito con il servizio militare in un sottomarino della Marina Statunitense.

suicide-squad-una-cascata-clip-dal-film-v3-267651-1280x720

In questo momento Warner Bros DC Comics sono alla costante ricerca della creazione di un universo cinematografico coeso e di sicuro successo. Questa scelta, discutibile per il fatto di aver scelto villain minori come accaduto per I Guardiani della Galassia (rivelatosi poi uno dei migliori cinecomics degli ultimi anni), viene probabilmente dalla costante attenzione riservata negli ultimi anni verso Harley Quinn. Dopo aver fatto il suo esordio su Batman: The Animated Series, e aver collezionato diverse presenze interessanti nel mondo dei fumetti, questo nome è arrivato sempre più in alto in termini di popolarità e fatturato. La serie, rilanciata con il New 52, si è infatti piazzata spesso nella Top 10 dei rivenditori USA raggiungendo cifre record.

Jared-LetoIl ruolo, come ormai risaputo, è stato affidato alla bellissima Margot Robbie (The Wolf of Wall Street). Già dal primo teaser trailer, arrivato nel 2015 durante il San Diego Comic-Con, si è capito che l’Arlecchina sarà una delle vere protagoniste, anche grazie alla presenza del suo mad love, il Joker. Il loro aspetto è stato pesantemente rimaneggiato, ma sembra sposarsi con il mood del film e la colonna sonora scelta.

Il premio Oscar Jared Leto si è fatto carico di un’ingombrante eredità, dopo le performance storiche di Jack Nicholson e Heath Ledger, che sembra aver preso molto sul serio. Per interpretare al meglio l’acerrimo nemico di Batman l’attore non è mai uscito dalla parte, Will Smith ha infatti dichiarato di “non averlo mai conosciuto sul serio”, e si è sottoposto a diversi “esperimenti”. Ha ascoltato musica gospel degli anni ’20 per giorni, ha letto opere sullo sciamanesimo ed ha avuto alcuni colloqui con medici e psichiatri.

Per quanto riguarda gli altri? Deadshot, Capitan Boomerang, El Diablo, Killer Croc, Slipknot seguiranno gli ordini di Amanda Waller e di Rick Flag (con la sua guardia del corpo Katana) alla ricerca di uno sconto della pena. La loro fuga sarà arginata dalla minaccia di una micro-bomba pronta ad esplodere in caso di disobbedienza. June Moone, e l’antica entità Incantatrice, attireranno le attenzioni del Governo e avranno un ruolo importante negli snodi narrativi della trama, anche se ancora non bene definiti.

suicide_squad_jared_leto_3

In definitiva la pellicola potrebbe essere un ulteriore piccolo passo avanti per il mondo dei cinecomics, che sempre meno si affida ai classici supereroi per lasciare più spazio alle scelte di serie B (Ant-Man e Doctor Strange insegnano) sui quali sono comunque pronti ad investire in capitali e casting importanti. Sarà dato molto spazio alle interazioni tra i membri della task force con risvolti comici, come abbiamo potuto apprendere dai trailer rilasciati, e gli elementi puramente action si incontreranno con una forte componente esoterica. Siamo (probabilmente) molto distanti dalle atmosfere dark di Batman v Superman, non necessariamente un male dunque, e i risultati in termini di incassi e pubblico saranno fondamentali per le scelte future della DC-Warner. L’arrivo nei cinema della nostra penisola è previsto per il 13 agosto, con proiezioni in 2D, 3D e IMAX 3D.

Pietro Badiali

Nato e cresciuto con Batman-The Animated Series ed i film di Tim Burton mi approccio ai fumetti anche grazie ai supereroi. Alla 150esima resurrezione decido di lanciarmi anche in altri campi. Ora sono un onnivoro: manga, graphic novel, BD, comics...l'importante è la qualità.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.