“Marisa Solinas – La Venere del cinema italiano”: Eus Edizioni pubblica il libro di Claudio Manari

Eus Edizioni pubblica per la collana Via col cinemaMarina Solinas: la Venere del cinema italiano (La vita, i segreti e la carriera di una delle attrici più belle del cinema italiano)”, un libro scritto da Claudio Manari, con i contributi di Giancarlo Giannini ed Enzo DecaroMarisa Anna Solinas è un’attrice e cantante italiana ricordata per l’avvenenza che, nonostante la minuta corporatura, ne faceva una sorta di modello di pin-up all’italiana.

Dalla prefazione di Marisa Solinas:

La venere del cinema italianoNoi artisti, quelli veri, per poter arrivare al pubblico che amiamo perché insieme ai giornalisti ed ai critici, ci dà la celebrità, dobbiamo amare molto il nostro lavoro, che sebbene meraviglioso, a volte è estremamente pieno di sacrifici, come ad esempio quello di dover sacrificare la propria vita privata, la famiglia e gli affetti e per me in particolare ha pesato la lontananza da mio figlio. Fra i giornalisti e scrittori ed esperti di cinema, l’ autore Claudio Manari che ritengo una persona straordinaria e dotata di grande umanità, si è preso la briga di volere a tutti i costi scrivere un libro su di me e sulla mia carriera. Sono particolarmente commossa da questo gesto e devo dire, che mi congratulo con me stessa per avere accettato la sua proposta e di avere collaborato con lui in tutto, raccontandogli ogni evento della mia vita e della mia carriera. Come mi aspettavo, egli ha realizzato un volume esaustivo dimostrando puntiglio, precisione e competenza. Allo stesso modo devo ringraziare l’artista internazionale Ciro Cellurale, che già mi aveva dedicato splendidi ritratti per avere realizzato l’ immagine di copertina che riflette completamente il mio essere e che al pari dell’autore è una persona straordinariamente semplice nella sua grandezza.

Titolo: Marina Solinas: la Venere del cinema italiano
Editore: Eus Edizioni
Serie: Via col cinema
ISBN: 9788899164881
Prezzo: 19,90 €
Formato: 16×24 cm brossurato
Pagine: 248 in b/n

Fonte: Eus Edizioni

Marco Rubertelli

Appassionato di fumetti e informatica. Dopo essere stato un fedele abbonato a Topolino per anni, un giorno, per caso, legge l'albo #224 di Dylan Dog, Sul filo dei ricordi, e inizia a leggere tutta la serie. Presto l'interesse si estende a qualunque tipo di fumetto, soprattutto graphic novel. Nel novembre 2013 fonda insieme all'amico Nicholas il portale C4 Comic.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.