Alan Moore annuncia il suo ritiro dal mondo dei fumetti

frank-quitely-alan-mooreSembra proprio che il mondo dei fumetti sarà destinato a perdere, tra qualche tempo, uno dei suoi fatori più celebri e rivoluzionari. Durante la conferenza stampa a Londra, per la presentazione del suo ultimo libro JerusalemAlan Moore ha dichiarato di avere ancora “250 pagine di fumetti da scrivere prima del suo ritiro“.

Tra i “superstiti” ci saranno un nuovo lavoro per Avatar Press, lo scrittore sta scrivendo al momento, il suo universo Lovecraftiano  (con il recente Providence), altri episodi di Cinema Purgatorio e l’esplosivo finale della Lega degli Straordinari Gentlemen. Il Bardo di Northampton non ha escluso futuri ritorni, anche la sua carriera editoriale sembra quasi giunta al termine. Non ci resta dunque che attendere le prossime settimane per ulteriori aggiornamenti.

Fonte: Alan Moore World

Pietro Badiali

Nato e cresciuto con Batman-The Animated Series ed i film di Tim Burton mi approccio ai fumetti anche grazie ai supereroi. Alla 150esima resurrezione decido di lanciarmi anche in altri campi. Ora sono un onnivoro: manga, graphic novel, BD, comics...l'importante è la qualità.

Potrebbero interessarti anche...

1 Risposta

  1. 13 settembre 2016

    […] Moore è tornato a far parlare di sè in questi ultimi giorni, annunciando di voler lasciare il mondo del fumetto, dopo aver ultimato i progetti in corso, per dedicarsi a scrivere per altri media come il cinema. […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.